Gli ABBA tornano insieme, ma solo a tavola - per il momento

Gli ABBA tornano insieme, ma solo a tavola - per il momento

Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstad, Björn Ulvaeus e Benny Andersson - meglio conosciuti come ABBA - non sono più un gruppo dal 1982, quando i due uomini divorziarono dalle due cantanti, ponendo di fatto fine anche al fruttuoso sodalizio artistico che aveva portato la band a vendere milioni di album in tutto il mondo. Ora giunge notizia di una "reunion" avvenuta il 20 gennaio scorso a Stoccolma... ma utilizziamo le virgolette, perché gli ABBA non sono tornati insieme né paiono avere intenzione di farlo.Più semplicemente, per la prima volta dal 2008, Agnetha, Anni-Frid, Björn e Benny sono stati visti tutti insieme nello stesso luogo - che per l'occasione era il ristorante "Mamma Mia! The Party", che veniva inaugurato.

Il loccale è stato arredato e progettato - con tanto di animazione a tema - sul modello della taverna che si vede nel musical "Mamma mia!" del 2008. Il cibo presentato è definito "mediterraneo" e il sito ufficiale promette anche "camerieri pronti a flirtare", "divinità greche" e "numeri spericolati".

Alcuni reporter presenti all'inaugurazione del "Mamma Mia! The Party" hanno chiesto a Benny Andersson se ci fossero possibilità di rivedere gli ABBA insieme per fare musica, ma l'artista ha risposto che non crede che accadrà mai. A dargli manforte è intervenuto Björn Ulvaeus che ha detto ai giornalisti:

Siamo qui solo per fare festa

Gli ABBA, stando a quanto si dice, avrebbero già rifiutato in passato un'offerta da un miliardo di dollari per tornare insieme; però in un'intervista del 2014 rilasciata al "Guardian" il gruppo è sembrato possibilista a riguardo di incidere nuova musica insieme in futuro.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.