Morte di David Bowie: su Spotify streaming a +2.700% e oltre 100 milioni di interazioni su Facebook in 12 ore

Morte di David Bowie: su Spotify streaming a +2.700% e oltre 100 milioni di interazioni su Facebook in 12 ore

Come prevedibile - e giusto - la Rete ha reagito compatta, in massa, all'annuncio della scomparsa del Duca Bianco. Da quando la notizia della morte di David Bowie ha iniziato a rimbalzare online, nella prima mattina dell'11 gennaio, gli utenti hanno interagito sui social, hanno parlato dell'artista e, soprattutto, hanno ascoltato e condiviso la sua musica per rendergli doveroso omaggio. E i dati relativi a queste attività su Internet sono impressionanti.

Stando a quanto riportato da "Billboard" e "NME", ad esempio, la popolare piattaforma di musica in streaming Spotify ha registrato, nella giornata dell'11 gennaio, un'impennata di ascolti della musica di Bowie del 2.700% rispetto al giorno prima.
Stando ai dati diffusi, i brani più ascoltati su Spotify la sera dell'11 gennaio erano:

1. Under Pressure (65 milioni di ascolti)
2. Space Oddity (31 milioni di ascolti)
3. Life On Mars? (30 milioni di ascolti)
4. Heroes (21 milioni di ascolti)
5. Let's Dance (18 milioni di ascolti)

Interessanti anche i dati relativi a Pandora - la piattaforma per la creazione di stazioni radio web personalizzate a partire da un brano inserito dall'utente, sulla base di un algoritmo che analizza contiguità e similitudini fra artisti. Al 1 dicembre 2015 i dati mostravano 574 nuove stazioni nate a partire da un brano di Bowie, mentre l'11 gennaio le nuove stazioni così create erano quasi 200.000... una crescita del 35.000% circa in un mese e mezzo o poco meno.

Grande fermento anche su Facebook, dopo la tragica notizia. Come riporta "Billboard", nel corso delle prime 12 ore seguite all'annuncio 35 milioni di utenti hanno totalizzato 100 milioni di interazioni sul social network - tutte incentrate, appunto, sulla scomparsa della star.

Diversi post di celebrità hanno fatto registrare picchi di like e condivisioni altissimi. E i Paesi che più sono risultati attivi, su Facebook, nel commemorare Bowie sono stati l'Inghilterra, l'Australia, l'Islanda, l'Irlanda e la Nuova Zelanda.
Questa la top ten dei Paesi con maggior quoziente di engagement sulla notizia della morte del Duca Bianco:

1. Inghilterra
2. Australia
3. Islanda
4. Irlanda
5. Nuova Zelanda
6. Italia
7. Grecia
8. Croazia
9. Svezia
10. Belgio

 

 

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.