Addio a David Bowie: i commenti e i ricordi dei colleghi e delle celebrità internazionali

Addio a David Bowie: i commenti e i ricordi dei colleghi e delle celebrità internazionali

La notizia della morte di David Bowie è giunta come un fulmine a ciel sereno nelle prime ore della mattina dell'11 gennaio. La star britannica aveva appena compiuto 69 anni ed aveva pubblicato il nuovo album "Blackstar" venerdì 8 gennaio.

Amici, colleghi e musicisti stanno commentando la tragica perdita sui social. Ecco una rassegna - in fase di aggiornamento continuo - dei ricordi che sono usciti e continuano a essere pubblicati online...

Ozzy Osbourne:

Lascia un vuoto terribile nel business. Era un uomo di un tale talento. [...] Cercava sempre di superarsi e ogni volta ci riusciva. Era uno dei grandi.

Nikki Sixx:

Bowie mi ha ispirato non solo come autore, ma mi ha anche stimolto ad aggiungere nuovi livelli alla mia creatività di artista. [...] Bowie era il mio eroe e lo sarà per sempre.

Ricky Gervais:

Stavo rileggendo una mail che mi ha inviato qualche settimana fa. Era divertente e spumeggiante e intelligente come negli ultimi 10 anni in cui l'h0 conosciuto. Questa si chiama integrità. E fottuta privacy. Tutta questa storia di essere uno degli artisti più venerati al mondo... lui non ci è mai cascato.

Richard Sheppard (regista):

Non dimenticherò mai il momento in cui sono entrato nella sua stanza d'albergo. Ha aperto la porta e io ho guardato oltre, perché non pensavo che la persona alla porta fosse David Bowie. Era così normale - non me l'aspettavo. Ero convinto che dovesse essere uno bizzarro. Si è dimostrato curioso di tutto. E non ha mai lasciato il set. Stava lì seduto e parlava con chiunque fosse a tiro. Era un raggio di luce. Era stato famoso per così tanto tempo ed era diventato così - una persona genuinamente gentile. Aveva una risata incredibile, da fumatore. Fumava come un pazzo. Ma aveva un senso dell'umorismo fortissimo.

Ava Cherry (ex corista e ragazza di Bowie):

Quando ho saputo che David era mancato non riuscivo a pensare ad altro che non fosse: "Il mondo ha perso il suo Starman!". E poi all'improvviso ho capito che lui ci aveva donato il suo necrologio, andandosene in quel modo.

Iggy Pop:

Lui mi ha resuscitato. L nostra amicizia, fondamentalmente, si basava sul fatto che questa persona mi aveva letteralmente salvato da un annullamento professionale e forse anche personale - tutto qui.

Gene Simmons (Kiss):

E' stato un giorno molto triste. Ma come sempre, Bowie non ha voluto che la sua vita privata diventasse un altro titolo per CNN o qualcuno di simile. Penso che avesse capito di stare male e abbia deciso di non coinvolgere i media e - con tranquillità e umiltà - ha fatto il suo percorso. Sapete, lui era un vero gigante.

Chris Cornell:

Quando mi sono svegliato, lunedì, avevo in mente Bowie. Un paio di giorni prima mi ero informato sul suo disco nuovo; ne avevo letto molto e avevo ascoltato qualche brano. Poi ho visto la notizia. Apprendere che era morto è stato molto triste.

Sonic Youth: 

Ha influenzato ognuno di noi in un modo straordinario e personale, condividendo non solo la sua autentica genialità nello scrivere canzoni, ma anche la sua gioia di vivere e il suo amore per il rock'n'roll. 


Phil Collins:

Trovo deludente quando le persone che hanno segnato  un'epoca della propria vita iniziano a sparire. Non sapevo che stava combattendo contro il cancro. Era sempre interessante: ha sempre fatto qualcosa di inedito, sempre pronto a reinventare sé stesso. Non sapevi cosa aspettarti da lui: è questo che lo ha reso unico. Sorprendente. 


Arcade Fire:
 

E' stato uno dei primi sostenitori della nostra band. Non solo ha creato il mondo che ha permesso alla nostra band di esistere, ma ci ha anche accolto in quel mondo con grazia e calore. Porteremo per sempre i momenti che abbiamo condiviso, le chiacchierate, la realizzazione di musica e le collaborazioni: sono stati alcuni die momenti più profondi e memorabili della nostra vita. E' stato un vero artista anche nella sua morte: il mondo è più luminoso e misterioso grazie a lui. 

Brian Eno:

Ho ricevuto una email da lui sette giorni fa. Era divertente e surreale come sempre, piena di giochi di parole e allusioni e le solite cose che facevamo fra noi. Finiva con questa frase: "Grazie per i bei momenti insieme, Brian. Non svaniranno mai". Ed era firmata "Dawn". Ora capisco che mi stava dicendo addio.

Lindsay Kemp (coreografo):

Sono triste, ma ricordo con gioia le cose che abbiamo fatto. David ci ha dato piacere, anche incoraggiando le persone a essere più aperte, per esempio in fatto di omosessualità e bisessualità

Justin Welby (Arcivescovo di Canterbury):

Sono molto, molto triste di apprendere della sua morte. Ricordo di avere ascoltato le sue canzoni tantissimo... e di avere sempre ammirato chi lui era, quello che faceva e l'impatto che ha avuto.

David Guetta:

Tim Lefebvre (bassista di "Blackstar"):

Ha creato questo album sapendo che sarebbe morto e non ha mollato fino alla fine. E' il suo testamento, la sua eredità, un ultimo dono per noi tutti. Capite quanta generosità c'era in questo immenso artista?

Carlos Alomar (chitarrista di Bowie nella trilogia berlinese):

La nostra amicizia è durata per tutti questi anni e fino alla fine perché, qualunque cosa lui volesse, la otteneva. E' rarissimo andare in un luogo o da una persona e ogni volta trovarci qualcosa di nuovo. E questo è ciò che le sue band vedevano in lui - e credo che lui lo vedesse in me. Eravamo capaci di adattarci l'un l'altro. Però sapevo anche che sul palco c'è un solo capo: David Bowie.

Tim Peake (astronauta britannico dalla stazione spaziale internazionale):

Debbie Harry:

Chi non adora Bowie? Un artista visionario, musicista, attore, un vero uomo del Rinascimento che ci ha regalato una lista di canzoni come 'Heroes,' 'Rebel Rebel,' 'Young Americans,' 'Diamond Dogs,' 'The Jean Genie' e delle prove attoriali memorabili in "The Man Who Fell to Earth", "Basquiat", "Labyrinth", "The Hunger".

Iman (moglie di Bowie):

Nick Mason:

La modella Geeling Ching (nel video di "China girl"):

Era il mio idolo, portare sullo schermo una storia d'amore con una superstar come lui era difficilissimo ma ha reso tutto così facile.

Chris Cornell:

Chrissie Hynde:

Paul Stanley (Kiss):

Tommy thayer (Kiss):

Grace Slick:

Adrian Belew (King Crimson):

Mick Jagger:

Ronnie Wood:

Flea (RHCP):

Def Leppard:

Joe Walsh:

Foghat:

Dee Snider (Twisted Sister):

Cult:

Journey:

Jethro Tull:

Doobie Brothers:

Steve Hackett:

Jimmy Page:

Nile Rodgers:

MC Hammer:

Pet Shop Boys:

Yoko Ono:

Peter Frampton:

Annie Lennox:

Robyn Hitchcock (Soft Boys):

Wu-Tang Clan:

Harry Styles (One Direction):

Justn Bieber:

Kendrick Lamar:

Ringo Starr:

I fan, a Brixton (Londra), omaggiano Bowie per strada cantando i suoi successi:

Marilyn Manson:

Brian May:

Ozzy Osbourne:

Slash:

Alice Cooper:

Lorde:

Nikki Sixx:

Tommy Lee:

Glenn Hughes:

Rob Zombie:

Krist Novoselic:

AC/DC:

Perry Farrell:

Dave Navarro:

Tom Morello:

Lzzy Hale (Halestorm):

Michael Monroe (Hanoi Rocks):

Lenny Kravitz:

Sebastian Bach:

Corey Tayor (Slipknot, Stone Sour):

Tommy Victor (Prong):

Mike Portnoy (ex Dream Theater):

Danko Jones:

Myles Kennedy:

Tarja Turunen:

Paul McCartney:

Hozier:

Sonic Youth:

Disclosure:

Win Butler (Arcade Fire):

Queen:

Rolling Stones:

Peter Gabriel:

Whoopi Goldberg:

Mott The Hoople:

Queens of the Stone Age:

Emily Eavis (Festival di Glastonbury):

Florence Welch:

Noel Gallagher:

Imagine Dragons:

Regina Spektor:

Rick Wakeman:

Gerard Way (My Chemical Romance):

Edwyn Collins:

The Who:

Iggy Pop:

Liam Fray (Courteeners):

Vince Staples:

QTip:

Dave Lombardo (Slayer):

Kasabian:

St. Vincent:

Haim:

Graham Coxon:

Giorgio Moroder:

Savages:

Travis Barker (Blink 182):

Massive Attack:

Louis Tomlinson (One Direction):

The Weeknd:

Pixies:

Tony Visconti:

Nickelback:

Courtney Love:

Cher:

Madonna:

Deadmau5:

La Toya Jackson:

Pamela Anderson:

Afghan Whigs:

Foo Fighters:

Sia:

Gary Numan:

Adam Lambert:

Pharrell Williams:

Brian Eno:

Marc Almond:

 

Billy Idol:

Gene Simmons, Kiss:

Duncan Jones, figlio di Bowie:

Kim Gordon, Sonic Youth:

David Cameron, primo ministro britannico:

Ricky Gervais, attore:

Alison Moyet:

Diane Warren:

Linda Perry:

Randy Jackson:

Lupe Fiasco:

Kanye West:

Josh Groban:

Russell Crowe, attore-regista-cantante:

Weird Al Yankovic:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.