U2, per The Edge 'Songs of experience' è 'simile a 'Zooropa''

U2, per The Edge 'Songs of experience' è 'simile a 'Zooropa''

Sarebbe per certi versi paragonabile a "Zooropa", l'ideale successore di "Acthung baby" del '93 che sancì definitivamente la deriva elettronica del quartetto dublinese, "Songs of experience", il disco gemello di "Songs of innocence" che gli U2 dovrebbero dare alle stampe nel 2016: a rivelarlo, nel corso di un'intervista rilasciata a Q, è stato The Edge, che ha spiegato come a spingere in questa direzione sia stato Brian Eno, storico collaboratore della band irlandese (che già produsse, appunto, "Zooropa") chiamato ancora una volta a coordinare i lavori in cabina di regia.

"[Brian Eno] amerebbe vederci lavorare un po' di più in quella direzione. Quando abbiamo iniziato [ha detto]: 'Sapete una cosa? Questa volta non tireremo a indovinare. Facciamolo e basta'. Credo che si guadagni in termini di qualità quando l'intero processo creativo è caratterizzato da un certo impulso"

Nella stessa intervista Bono ha spiegato come l'incidente occorsogli a New York nel 2014 gli sia stato di aiuto come fonte di ispirazione per lavorare alla nuova fatica in studio:

"Il dono che mi ha dato è stato il tempo di scrivere nella mentalità che uno deve avere per finire un disco. C'è una ragione per la quale tutti i grandi gruppi hanno fatto i loro dischi migliori mentre erano in tour: è perché le idee sono costrette a uscire fuori dalla tua testa"

Negli ultimi giorni ha preso corpo l'ipotesi - lanciata da una testa locale e ripresa da un fan site italiano del gruppo - che gli U2 possano tornare ad esibirsi in Italia nel corso della prossima estate, a Napoli: sentita da Rockol nel pomeriggio del 4 gennaio, Live Nation - multinazionale che cura gli interessi dal vivo del gruppo - ha fatto sapere come allo stato attuale delle cose non siano stati fatti dei piani per il tour in supporto a "Songs of experience".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.