MSN Microsoft riparte all'attacco di iTunes, HP lancia il suo iPod

MSN Microsoft riparte all'attacco di iTunes, HP lancia il suo iPod
Si preannuncia un autunno caldo, per la musica on-line: prima Microsoft e subito dopo Yahoo!, MTV e Virgin Megastore (tutti entro fine anno, secondo il Wall Street Journal), si preparano a lanciare negozi di download nuova versione destinati a dar battaglia a iTunes (Apple), Napster, Sony Connect, Coca-Cola e le altre “piattaforme” già attive su Internet per la conquista delle nuove generazioni di consumatori musicali, quelli che si trovano più a loro agio tra computer e “walkman” digitali che tra negozi di dischi e impianti hi-fi.
Il nuovo negozio MSN/Microsoft dovrebbe inaugurare la sua fase di test aperto al pubblico già nel corso di questa settimana: le tariffe dovrebbero essere quelle ormai usuali (99 centesimi di dollaro a traccia); il formato di compressione, naturalmente, il WMA alternativo all’AAC di Apple/iTunes/iPod e compatibile con lettori portatili di nuova generazione prodotti da aziende come Rio e Creative Labs. Una versione personalizzata dell’iPod Apple, intanto, è stata presentata dalla Hewlett-Packard, in due modelli da 20 e 40 gigabyte in vendita al pubblico americano rispettivamente a 299 e 399 dollari.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.