Eagles of Death Metal, forse era Jesse Hughes l'obiettivo dei terroristi al Bataclan di Parigi

Eagles of Death Metal, forse era Jesse Hughes l'obiettivo dei terroristi al Bataclan di Parigi

Tra le ipotesi che si vanno facendo largo sul perché lo scorso 13 novembre i terroristi musulmani abbiano scelto proprio il concerto degli Eagles of Death Metal al Bataclan per attuare il loro piano criminale ve ne è una che porta dritti dritti alla figura del leader della band statunitense Jesse Hughes.

Hughes politicamente è un repubblicano (pare sia anche sostenitore di Donald Trump) e un cristiano praticante che ha spesso preso posizione contro l’Islam più radicale, venendo anche minacciato dai fondamentalisti islamici.

Stando a quanto pubblicato dal ‘Daily Mail’, prima di recarsi a Parigi la band si era esibita in Israele, al contrario di molte altre formazioni che evitano di esibirsi in quella nazione in solidarietà con il popolo palestinese. Anzi, durante il concerto a Tel Aviv, Hughes avrebbe incitato gli israeliani a resistere contro i vicini palestinesi dedicando loro una canzone.

I rapporti degli investigatori stilati sulla base dei racconti dei sopravvissuti dicono che i terroristi entrarono al Bataclan urlando "dove sono gli yankee" riferendosi agli Eagles of Death Metal e chiedendo dove si trovasse il cantante. Sempre stando ai rapporti, i servizi segreti erano al corrente delle minacce ricevute dal gruppo, ma nonostante questo nessuna sorveglianza particolare era stata messa in atto quella sera al Bataclan.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.