Warner, Roger Ames esce definitivamente di scena

Dopo cinque anni di servizio Roger Ames, ex presidente di Warner Music, ha chiuso definitivamente i rapporti con la major discografica oggi controllata dal magnate canadese Edgar Bronfman Jr. (vedi News). Venerdì scorso, 27 agosto, il manager originario di Trinidad ha varcato per l’ultima volta la soglia degli uffici Warner, dove era rimasto in carica pro tempore, dopo il passaggio di proprietà, con un ruolo di consulente.
La sua carriera discografica si era inaugurata a metà anni ’70 alla EMI inglese; dopo i ripetuti successi conseguiti alla guida della (allora) indipendente London Records, nel decennio successivo Ames aveva assunto incarichi direttivi alla PolyGram (prima nel Regno Unito, poi come capo delle operazioni mondiali). Dopo l’acquisizione della società olandese proprio da parte della Seagram di Bronfman e la vendita della London alla Warner, si era accasato presso la società di casa Time Warner: fino a quando di nuovo Bronfman è entrato in scena cambiando ancora una volta le carte in tavola.
Considerato uno dei manager più capaci del settore, oltre che uno dei pochi “music men” sopravvissuti nel mondo discografico, Ames sarebbe ora candidato ad un posto di rilievo nell'ambito della neocostituita Sony BMG.
Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.