Subsonica alla EMI. Soave (Mescal): 'Abbiamo un contratto in essere'

Subsonica alla EMI. Soave (Mescal): 'Abbiamo un contratto in essere'
Si apre la nuova stagione discografica e, a dispetto della crisi, è già tempo di campagne acquisti. Il sito del mensile Rockstar (www.rockstar.it) pubblica una voce che aveva preso a circolare con insistenza prima dell’interruzione per le ferie estive: i Subsonica lascerebbero la Mescal (l’etichetta indipendente di Nizza Monferrato che li ha lanciati) per firmare con la multinazionale EMI (indiscrezioni dell’ultima ora parlano di un possibile approdo alla ExtraLabels, il marchio “indie” della major): il motivo della scelta, secondo Rockstar (che parla di “contratto milionario”), sarebbe di natura puramente economica.
Voci raccolte da Rockol nelle ultime ore sembrano confermare la fondatezza della notizia, anche se la vicenda sembra alquanto ingarbugliata e non sono da escludere strascichi legali (o quantomeno i pagamenti di penali): la Mescal, che ha in catalogo l’intera produzione del gruppo torinese (da “Subsonica”, 1997, al live “Controllo del livello di rombo” dello scorso anno), pubblica in settembre un Dvd con suoni e immagini dal concerto al Forum di Assago dell’anno scorso. E Valerio Soave, titolare dell’etichetta piemontese, ha raccontato a Rockol di avere in mano un contratto discografico di esclusiva con Max Casacci, Samuel e Boosta che prevede la pubblicazione di altri due album di inediti.
La band di “Microchip emozionale” e di “Amorematico”, intanto, è al lavoro in studio su un nuovo album annunciato per il 2005. Sul sito del gruppo, per il momento, nessuna comunicazione. Mentre la EMI, contattata da Rockol, per ora non commenta.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
5 mar
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.