Lacuna Coil, il nuovo album si intitola 'Delirium' e uscirà entro l'estate 2016

Lacuna Coil, il nuovo album si intitola 'Delirium' e uscirà entro l'estate 2016

E' "Delirium" il titolo del nuovo album dei Lacuna Coil, band milanese ormai celebre in tutto il mondo discograficamente inattiva da "Broken Crown Halo" del 2014: a rivelarlo è stata la cantanta del gruppo, Cristina Scabbia, nel corso di un'intervista a Loudwire. La frontwoman, in un colloquio con il giornalista Toni Gonzalez, ha dichiarato:


"Abbiamo avuto tonnellate di ragioni per chiamarlo così. Sono stati due anni pazzeschi, per molte ragioni diverse, sia personali sia di genere diverso, che vi spiegheremo poi. Sarà più duro dell'ultimo disco che abbiamo pubblicato, e la cosa è per certi versi sorprendente, perché molte band stanno prendendo una direzione diversa, rendendo la loro musica più accessibile"


Fino ad oggi le uniche indicazioni circa la nona prova in studio della formazione lombarda erano quelle fornite a metà del giugno scorso dal co-frontman della band, Andrea Ferro, che parlò del nuovo materiale facendo cenno a "atmosfere più oscure" con "più elettronica", spiegando come la band stesse prendendo direzioni "differenti" rispetto al passato.

Accanto al nucleo storico composto dallo stesso Ferro, dal bassista Marco Coti Zelati e dalla Scabbia - completato dal chitarrista Marco Emanuele Biazzi, nei Lacuna Coil milita attualmente il batterista Ryan Blake Folden, andato a sostituire lo storico addetto alle pelli Cristiano Mozzati, uscito dal gruppo nel 2014. I Lacuna Coil si esibiranno domani, 11 dicembre, al Campus Industry Music di Parma, per la loro ultima data italiana del 2015.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
3 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.