Concerti, Queen in concerto in Italia a giugno 2016: l’intervista a Adam Lambert

Concerti, Queen in concerto in Italia a giugno 2016: l’intervista a Adam Lambert

I Queen tornano in Italia. La band inglese si esibirà sabato 25 giugno 2016 all’Anfiteatro Camerini di Piazzola sul Brenta (PD) con Adam Lambert alla voce.

“Dobbiamo ancora mettere a punto la set list”, spiega a Rockol il cantante, che affianca i Queen dal 2011 e si è esibito in Italia con loro nel febbraio 2015. “Non sarà un concerto radicalmente diverso da quello che avete visto. Abbiamo investito energie e tempo nell’ideare una formula che funziona alla perfezione. Ci siamo arrivati lavorando assieme per quattro anni. Abbiamo imparato dai nostri errori e siamo riusciti a fondere le nostre personalità. All’inizio ero preoccupato: non volevo imitare Freddie Mercury, ma nemmeno proporre qualcosa di troppo diverso che avrebbe infastidito i fan. Mi ci è voluto un po’ di tempo per capire come essere me stesso e restare fedele alle canzoni originali. Se ci sono riuscito devo ringraziare la band e i fan”. I biglietti per l’unica data italiana dei Queen + Adam Lambert saranno messi in vendita sul circuito .Ticketone a partire dalle ore 10 di mercoledì 25 novembre. Sono previsti quattro diversi tagliandi (ai prezzi vanno aggiunti i diritti di prevendita): tribuna gold € 120, tribuna frontale numerata: € 95; 1° pit (posto unico in piedi) € 85; 2° pit (posto unico in piedi) € 75.

Nata senza alcuna pretesa d’essere definitiva, la collaborazione fra Lambert e i Queen si sta intensificando. Il chitarrista Brian May è ospite in una canzone, “Lucy”, dell’ultimo album del cantante “The original high” pubblicato in giugno. Lo scorso 18 settembre i Queen si sono esibiti al festival Rock in Rio Brazil dove hanno inserito per la prima volta nel proprio repertorio una canzone di Lambert. “La scelta più ovvia sarebbe stata ‘Lucy’, ma volevamo fare qualcosa di più sorprendente. È stato Brian a proporre ‘Ghost Town’. L’ho guardato stupefatto: ma sei sicuro, quella è una canzone dance?! E lui: tranquillo, m’è venuta un’idea. E così mi ha fatto ascoltare la sua versione, radicale e appropriata per i Queen”. Quanto durerà ancora la collaborazione? Si arriverà mai a una incisione assieme? “Siamo aperti a tutte le possibilità. Non abbiamo fissato una data di scadenza, né ci siamo ripromessi di restare assieme per sempre. Cogliamo le opportunità che si presentano”.

Mentre si festeggiano i quarant’anni del singolo “Bohemian rhapsody” e dell’album “A night at the opera”, e il 20 novembre è uscito su cd e dvd il concerto londinese del 1975 “A night at the Odeon”, i Queen + Adam Lambert hanno confermato le esibizioni al Rock In Rio Lisboa il 20 maggio, allo Sweden Rock Festival di Sölvesborg il 9 giugno e all’Isola di Wight il 12 giugno, dove saranno headliner. “Freddie l’avrebbe adorato, non vedo l’ora”, ha detto Brian May di quest’ultima esibizione, attesissima. Mentre l’ipotesi di un biopic su Mercury riprende quota, May sarà in Italia nel febbraio 2016 per sei date in coppia con la cantante Kerry Ellis, già protagonista del musical “We will rock you”. Il duo suonerà ad Ancona (21 febbraio), Padova (22), Firenze (24), Milano (25), Mantova (27), Roma (28).

Prima di tornare in Italia con i Queen, anche Adam Lambert si esibirà nel nostro paese con il repertorio di “The original high”. È prevista una data esclusiva all’Alcatraz di Milano il 4 maggio 2016. “Adoro avere nella mia vita sia la carriera solista, sia la collaborazione con i Queen”, dice. “Soddisfano due lati diversi del mio essere musicista: l’amante del pop moderno e il frontman di giganteschi eventi rock. Sono una persona fortunata”.

(Claudio Todesco)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.