Eagles of Death Metal, la prima dichiarazione dopo il massacro del Bataclan: 'Dobbiamo ancora fare i conti con quello che è successo a Parigi'

Eagles of Death Metal, la prima dichiarazione dopo il massacro del Bataclan: 'Dobbiamo ancora fare i conti con quello che è successo a Parigi'

La band capitanata da Jesse Hughes ha rotto il silenzio nel quale si era chiusa dopo la tragica sera dello scorso venerdì 13 novembre, quando un commando di terroristi armati di fucili automatici ha fatto irruzione al Bataclan, noto live club di Parigi, uccidendo 89 tra spettatori e addetti ai lavori e ferendo oltre un centinaio di altre persone presenti in sala: Gli Eagles of Death Metal hanno ufficializzato la sospensione del tour "fino a ulteriori comunicazioni" - confermando così la cancellazione (se momentanea o meno, al momento non è dato sapere) anche degli show italiani originariamente programmati per i prossimi 3, 4 e 5 dicembre rispettivamente a Treviso, Roma e Torino - ammettendo di essere ancora (ovviamente) sotto choc per quanto vissuto.

"Adesso siamo al sicuro, a casa, ma siamo ancora inorriditi, e sentiamo di dover ancora fare i conti con quello che è successo in Francia. I nostri pensieri vanno innanzitutto al nostro amico Nick Alexander [addetto al merchandise del gruppo], ai nostri amici della casa discografica Thomas Ayad, Marie Mosser e Manu Perez, e tutti gli amici e i fan le cui vite sono state strappate a Parigi, così come ai loro amici, alle loro famiglie e ai loro amati.

Restiamo stretti al cordoglio per le vittime, ai fan, alle famiglie, ai cittadini di Parigi, e a tutti quanti siano stati colpiti da terrorismo: siamo orgogliosi di fare parte di questa nuova famiglia, unita da un comune fine di amore e compassione.

Vorremmo ringraziare la polizia francese, l'FBI, i dipartimenti di stato americano e francese, e specialmente quanti sono stati con noi sul luogo della tragedia aiutandosi l'un l'altro al meglio delle proprie possibilità per superare questa inimmaginabile traversia, provando ancora una volta come l'amore vinca sull'odio.

Tutti i nostri concerti sono sospesi fino alla prossima comunicazione.

Vive la musique, vive la liberté, vive la France, and vive EODM"


La conclusione del tour europeo del gruppo era programmata per il prossimo 10 dicembre a Lisbona, in Portogallo.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.