NEWS   |   Industria / 17/11/2015

Pandora acquista Rdio (che annuncia il fallimento)

Pandora acquista Rdio (che annuncia il fallimento)

Doppia notizia: Rdio (servizio online dedicato alla musica in streaming lanciato nel 2010 dal creatore di Skype - Janus Friis) ha annunciato ufficialmente il fallimento; contestualmente, Pandora (servizio di radio on-line, che permette di creare stazioni virtuali sulla base della similitudine fra brani e sonorità) ha comunicato che acquisirà Rdio per la somma di 75 milioni di dollari.

Pandora, inglobando la tecnologia e lo know-how del progetto Rdio, stando a quanto dichiarato dal CEO Brian McAndrews a Variety, ha nei propri piani di lanciare un servizio musicale on-demand e su abbonamento, che affianchi l'attività legata alla internet radio già esistente. Questo è un annuncio importante, perché potrebbe impattare in maniera non lieve sul mercato della musica in streaming - soprattutto quello statunitense, visto che negli USA Pandora è il leader, al momento.

Ad ogni modo, l'integrazione di radio e streaming on-demand non dovrebbe giungere prima della fine del 2016, secondo Pandora - anche perché l'azienda deve prima chiudere una serie di accordi fondamentali con le major e le etichette che permettano al servizio di operare in maniera legale.

Il CEO di Rdio Anthony Bay non passerà nelle file di Pandora, mentre diversi dipendenti hanno già ricevuto proposte di lavoro dalla nuova proprietà. Rdio, comunque, non chiuderà immediatamente e gli utenti potranno servirsene ancora - anche se non è dato sapere per quanto tempo.