Tiziano Ferro al Forum di Assago: report del concerto e fotogallery

Tiziano Ferro al Forum di Assago: report del concerto e fotogallery

Alle 9 in punto, il palco si illumina di blu. La voce di Tiziano Ferro inizia a parlare fuori campo, le parole compaiono sullo schermo. “E’ necessario tenere accesi i palchi” perché il miglior modo di ricordare i ragazzi di Parigi è non fermare la musica, spiega la voce.
Pochi minuti dopo il doveroso omaggio, quella voce è in campo, Ferro è in mezzo al palco.

Ma quasi non si sente più: è l’effetto del palazzetto, dove tutto è più vicino. Dove il pubblico che canta a squarciagola è lì, e si sente ancora più che allo stadio, quasi fino a sovrastare lo stesso cantante.  “Cantare le sue canzoni è una delle cose più liberatorie possibili”, sentiamo dire in platea, a fianco a noi, alla fine di “Sere nere”.  E di cantare in maniera liberatoria in queste sere ce n’è davvero bisogno, per farle meno nere.

GUARDA LA FOTOGALLERY DEL CONCERTO

Dopo i concerti negli stadi (quelli di San Siro sono il bonus dell’edizione speciale di “TZN - The best of Tiziano Ferro”, in uscita il 20 novembre), il cantante di Latina  torna nei palazzetti, dove manca da anni. Lo spettacolo è speculare a quello di quest’estate all’aperto: si apre con il botto, con Tiziano che appare dietro una cortina di fumo mentre partono le prime note di “Xdono”. Manca il volo, quello che portava Tiziano in alto attaccato a dei cavi a iniziare il concerto sospeso per aria, ma il concerto non è meno spettacolare.
Lo schermo  a torri sullo sfondo parte come una città in costruzione, che in “La differenza tra me e te” è una città già compiuta, in “Stop! Dimentica” è una città del futuro, che sembra uscire da Tron.

Le immagini accompagnano ogni canzone, e i giochi di luce e con il laser risaltano molto di più in uno spazio chiuso.
Ma la parte spettacolare è forse la meno importante. Dalla seconda canzone in poi è un coro unico. Ferro, nelle prime canzoni, è visibilmente emozionato: si sente nella voce, e in qualche esitazione qua e là; esitazioni che dopo un paio di canzoni, si sciolgono in un sorriso. Parla, cerca il contatto con il pubblico tra una canzone e l’altra, per riappropriarsi dello spazio più intimo.

 

Unica variazione nella scaletta rispetto all'estate è l'inclusion de “Il volo”, dopo “L’olimpiade”: per il resto lo spettacolo del “Tiziano Ferro European Tour 2015” (con fermate a Monaco, Ginerva, Lugano, Bruxelles, Zurigo) è ancora una sequenza di hit, che alterna l’r ’n’ b (bella la sequenza che va da “Xverso" ad “Hai delle isole negli occhi”, che mette in fila questa anima di Ferro), alle ballate (quelle più cantate), al pop più puro (come "Raffaella è mia"). Ferro cambia abito di scena - dal doppio petto iniziale, alle maniche di camicia, ad un completo rosso fuoco, ad uno “urban”, alle semplici magliette - come cambia abiti musicali. 

Il finale lo vede salire di nuovo, questa volta su una passerella che si alza dal palco centrale: "E' tutto quello che volevo, una serata come questa", dice soddisfatto, quando alla fine di "Non me lo so spiegare" la passerella torna a livello palco, e parte l'ultima canzone, "Incanto". Un'ultima cantata a squarciagola, e si esce. Qualcuno continua a cantare uscendo: fuori non ci sono i 38 gradi dell'estate milanese, c'è una nebbia che inizia ad avvolgere la periferia. Caldo o freddo, stadi o palazzetti, l'effetto della musica sul pubblico di Tiziano è sempre quello. Un canto liberatorio.

 

SETLIST
"Xdono"
"La differenza tra me e te"
"Sere nere"
"Troppo buono"
"Indietro"
"E fuori è buio"
"Imbranato"
"Il regalo più grande"
"Scivoli di nuovo"
"Il sole esiste per tutti"


"Senza scappare mai più"
"Stop! Dimentica"
"Xverso"
“L'olimpiade"
“Il vento”
"Hai delle isole negli occhi”
"Ed ero contentissimo"
"L'amore è una cosa semplice"
"Ti scatterò una foto"
"Ti voglio bene"
"Le cose che non dici"
"E Raffaella è mia"
"Rosso relativo"
"L'ultima notte al mondo"
"Per dirti ciao!"
"Alla mia età"
"La fine"
"Lo stadio"
"Non me lo so spiegare"
"Incanto"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.