Una questione di stile: l’evoluzione parallela di musica e moda in Inghilterra (1 / 6)

Una questione di stile: l’evoluzione parallela di musica e moda in Inghilterra
Le giacche lunghe dei teddy boy, la Fred Perry Shirt dei mod, le zeppe del glam, i capi baggy di fine anni ’80. Il dialogo fra moda e musica rock inglese dura da oltre sessant’anni, in un continuo avvicendamento di suoni e stili. È una storia che inizia nei primi anni ’50 con la nascita della figura del teddy boy, alternativa british alla cultura rockabilly che sta per sbarcare dagli Stati Uniti. I teddy boy prediligono uno stile dai tratti dandy che rimanda all’età edoardiana: giacche lunghe sul modello delle zoot suit di Harlem, pantaloni a vita alta, camicia con cravatta slim, scarpe eleganti, a volte il panciotto. Amanti di skiffle e jazz, i teddy boy adottano il rock’n’roll proveniente d’oltreoceano. Quando nel 1956 il film “Il seme della violenza” (“The blackboard jungle”) è proiettato in Inghilterra, il suo mix esplosivo di musica rock’n’roll e trama sulla delinquenza giovanile scatena rivolte fra i teddy boy, che devastano le sale cinematografiche.


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.