Gli U2 ci ricascano? 'Songs of experience' potrebbe arrivare in omaggio su iTunes

Gli U2 ci ricascano? 'Songs of experience' potrebbe arrivare in omaggio su iTunes

Gli U2 hanno pubblicato il loro ultimo disco in ordine di tempo nel 2014: il famigerato "songs of innocence", che destò una miriade di polemiche in quanto venne regalato "coattivamente" a tutti gli utenti di iTunes - molti dei quali non gradirono l'omaggio non richiesto da parte della band di Bono e compari. Anzi, Apple stessa dovette correre ai ripari e diffondere guide e tool che aiutassero gli scontenti a rimuovere il disco dalle proprie librerie e device.

Ebbene, come ben noto, gli U2 subito promisero che "Songs of innocence" avrebbe avuto un sequel, ossia "Songs of experience" (in omaggio alla celebre raccolta di poesie dell'inglese William Blake), che - stando a quanto dichiarato da Bono in persona a settembre - uscirà senza dubbio nel 2016. Ed è proprio a proposito di questo che pochi giorni fa il chitarrista The Edge ha rilasciato una dichiarazione alla testata "The Belfast Telegraph", che curiosamente rievoca lo scenario appena descritto. Il musicista ha infatti detto che la band sta valutando tutte le possibilità per questo nuovo lavoro:

Non abbiamo ancora deciso, ma è nostra intenzione farlo uscire verso la fine del prossimo anno. Non escluderei qualcosa di simile a quanto fatto per "Songs of innocence" per il prossimo album.

Dopo tutto il polverone sollevato da "Songs of innocence" su iTunes, sembrerebbe un'idea balzana, ma The edge ha spiegato che - al netto delle polemiche - l'operazione ha portato molti benefici, portando la musica degli U2 a generazioni di fan più giovani.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.