Reunion dei Guns N' Roses 'classici': secondo alcune voci sarebbe a un passo dall'essere svelata

Reunion dei Guns N' Roses 'classici': secondo alcune voci sarebbe a un passo dall'essere svelata

Continua il buzz intorno alle voci su una possibile reunion della formazione classica dei Guns N' Roses, quindi con Axl Rose e Slash (ricordiamo che la band, pur essendo ancora attiva, vede il solo cantante della formazione originale). A pochi giorni da un piccolo amo lanciato da Scott Weiland, ora è la testata "Dish Nation" a tornare sull'argomento, scrivendo che la rock band ormai leggendaria è davvero in procinto riunirsi nella sua incarnazione più blasonata e che l'annuncio è a un passo dall'essere dato al mondo.

Un non ben identificato insider, evidentemente vicino alla band o alle sue attività, avrebbe detto a "Dish Nation":

Slash e Axl hanno verbalmente concordato di rimettere insieme il tutto e di riformare la band originale. I concerti sono la dimensione in cui mostrano a tutti le loro grandi capacità e sono anche un'ottima fonte di introito. Alcuni promoter si stanno già muovendo con molta discrezione per preparare il terreno. I dettagli della reunion dovrebbero essere svelati nei prossimi giorni. Tutti si attendono una enorme domanda di biglietti, ma i ragazzi sono molto umili e non sono sicuri di cosa possano aspettarsi da questa faccenda.

Potrebbe quindi profilarsi l'ipotesi tangibile di un tour mondiale dei Guns della golden age. Le voci che circolano - soprattutto dopo l'ammissione da parte di Slash di avere sotterrato l'ascia di guerra con Axl - sono molto insistenti, anche se nessuna è mai stata confermata in maniera anche solo tangenzialmente ufficiale.

Se questa reunion si concretizzasse, sarebbe probabilmente uno degli eventi più importanti del 2016. I Guns n'Roses quest'anno hanno compiuto i loro 30 anni di carriera e nel 2016 cadrebbe l'anniversario dell'esordio su disco - nel 1986, infatti, uscì l'EP "Live ?!*@ Like a Suicide", praticamente quasi un'autoproduzione su label UZI Suicide (etichetta creata ad hoc dalla Geffen per l'occasione

Stando a quanto riportato da "Dish Nation", una valutazione di massima da parte di alcuni esperti di marketing avrebbe quantificato in circa 100 milioni di dollari la cifra che i Guns potrebbero raccogliere in caso di reunion fra biglietti dei concerti, royalties per i dischi, licensing e merchandising vario.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.