Addio a Allen Toussaint, leggendario musicista di New Orleans - video

E’ morto ieri sera a Madrid dopo un concerto all’età di 77 anni Allen Toussaint. Cantautore e produttore che ha contribuito a definire il suono del soul e del R’n’B di New Orleans.

Toussaint era nato il 14 gennaio 1938 a Gert Town (Louisana) ma è cresciuto a New Orleans. Ha iniziato la sua carriera producendo talenti locali quali Ernie K-Doe, Irma Thomas, Art e Aaron Neville e Lee Dorsey nei primi anni sessanta. Adottando lo stile pianistico di artisti come Professor Longhair ha portato lo stile di New Orleans all’attenzione del grande pubblico con successi come "Mother-in-Law", "Fortune Teller", "Ride Your Pony" e molti altri ancora.

Negli anni settanta Toussaint ha avuto un respiro internazionale collaborando con i principali artisti della scena: da Paul McCartney (“Venus and Mars”), Solomon Burke e Paul Simon (con il quale aveva appena annunciato un concerto di beneficenza a New Orleans la scorsa settimana). In quegli anni aveva anche intrapreso la carriera solista. Le sue canzoni sono state interpretate da tutti: dai Rolling Stones a Jerry Garcia fino a Bonnie Raitt e Glen Campbell. La sua produzione per importanti gruppi funk come Meters gli aveva donato nuovo successo e molti dei beats più noti dell’hip hop sono suoi.

Toussaint è stata una delle voci musicali di New Orleans dopo la tragedia dell’uragano Katrina che devastò la città nel 2005. Era membro della Rock and Roll Hall of Fame e nel 2013 si guadagnò la National Medal of the Arts. Durante la cerimonia il presidente Obama disse: "Allen ha dedicato il suo talento musicale alla costruzione di una città. Oggi, sui palcoscenici di tutto il mondo con il suo incredibile talento sta facendo tutto il possibile per far rivivere la leggendaria anima della Big Easy".


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.