Ricky Martin denunciato per inadempienza contrattuale

Ricky Martin denunciato per inadempienza contrattuale
Il cantante portoricano Ricky Martin dovrà comparire il prossimo 30 novembre davanti al tribunale del suo paese per rispondere dell’accusa di inadempienza contrattuale. Martin è stato infatti denunciato dal suo ex-promoter Angelo Medina che, come riporta l’agenzia Apcom, gli chiede sessantatré milioni di dollari di danni. I difensori del cantante avevano cercato di ottenere il cambiamento di giurisdizione, ma il Tribunale di San Juan ha respinto la mozione. “E’ una vittoria legale e morale, deve sottomettersi alla giurisdizione del nostro paese: si accerterà di fronte al popolo chi è che ha ragione”, ha dichiarato Medina, il quale ha tenuto a specificare che si tratta di una “questione di onore e non di soldi: quelli saranno devoluti a istituzioni benefiche”.
Ricky Martin ha denunciato lo stesso promoter ad un tribunale di New York per il pagamento anticipato di servizi non corrisposti, chiedendo un indennizzo di due milioni e mezzo di dollari.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.