Due nuovi album per John Frusciante

Due nuovi album per John Frusciante
A poche settimane dalla pubblicazione di “The will to death”, John Frusciante si prepara a far uscire altri due album. Il primo sarà pubblicato negli Stati Uniti tra pochi giorni e sarà firmato sotto il nome di Ataxia: una speciale band formata con John Klinghoffer dei Bicycle Thief e Joe Lally dei Fugazi. Il secondo disco, intitolato “Endless”, sarà pronto invece alla fine della settimana. “Gli spiriti della musica sarebbero d’accordo con me: è imporante uno sguardo al passato”, ha spiegato il chitarrista. “Abbiamo registrato come se vivessimo nel 1971. Senza computer. Volevo un suono ruvido e imperfetto. Non bisogna forzare la musica, ma lasciarla arrivare quando vuole, soltanto così vitale. E gli errori sono benvenuti, modellano le canzoni”.

John Frusciante sta pensando anche ad un tour da realizzare prima del 2005. (Fonte: Corriere della Sera)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.