Damon Albarn a "Rolling Stone": "I Blur, i Gorillaz, il mio musical 'Wonder.land'…"

Damon Albarn a "Rolling Stone": "I Blur, i Gorillaz, il mio musical 'Wonder.land'…"

In preparazione ai due concerti che i Blur terranno la prossima settimana alla Hollywood Bowl di Los Angeles e al Madison Square Garden di New York, il leader della band ha chiacchierato al telefono con il periodico statunitense rispondendo a una raffica di domande. Ecco una selezione delle risposte più interessanti.
A proposito del musical "Wonder.land", che Damon Albarn porterà in scena a Londra:

"E' ovviamente ispirato a 'Alice nel Paese delle Meraviglie'. Da bambino ero terrorizzato da quel libro, specialmente dalla Duchessa: visitava i miei incubi. Il musical è centrato intorno al modo in cui i social media ci rendono passivamente schizofrenici: detto così sembra noioso, invece sarà divertente".
A proposito del ritorno in scena con i Blur:

"E' una cosa che cerco di evitare come la peste, sinceramente. Ma succede qualcosa di strano: appena salgo sul palco con loro mi diverto moltissimo, appena ne scendo mi dico 'mai più'. E' strano, roba da psicanalisi".
A proposito di "Parklife":

"La suoneremo al Madison Square Garden, e sto cercando un comico americano che la canti. L'ho proposto a Mike Myers, perché la cantasse nelle vesti di Austin Powers, ma non può.".
A proposito dei Gorillaz:

"Siamo nelle primissime fasi di realizzazione di un nuovo disco. Per il momento procediamo veloci, c'è molta energia".
A proposito di Donald Trump:

"Ecco, forse dovrei invitare lui a cantare 'Parklife'…"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.