Queens of the Stone Age, l'ex bassista Nick Oliveri rivendica: 'Detengo il 47 percento del nome del gruppo'

Queens of the Stone Age, l'ex bassista Nick Oliveri rivendica: 'Detengo il 47 percento del nome del gruppo'

Estromesso dalla rock band di Palm Desert nel 2004 con l'accusa di essere stato violento nei confronti della ragazza del frontman Josh Homme, l'ex bassista dei Queens of the Stone Age Nick Oliveri ha rivendicato di detenere il 47% del nome del gruppo. Lo ha fatto a margine di un'intervista concessa a Hot Press nella quale si è dichiarato disponibile ad una reunion con Josh Homme, pur cosciente del fatto che il ricongiungimento potrebbe non accadere. Ecco cosa ha detto il bassista:

"Ho capito perché la reunion dei Queens of the Stone Age non avrà luogo: perché io detengo il 47% del nome della band. Dovrei vendere il mio 47%, ma non voglio comportarmi da mercenario solo per rientrare nella band. Eppure mi piacerebbe fare un disco con Josh, un giorno, che si tratti dei Queens of the Stone Age o altro: lavorare con lui di nuovo sarebbe fantastico".



Da quando ha lasciato i Queens of the Stone Age nel 2004, Nick Oliveri è stato impegnato in diversi progetti: ha collaborato con Slash, Vista Chino ed ha pure portato avanti la propria carriera solista avviata ormai undici anni fa con la pubblicazione dell'album "All is forgiven".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.