Ten Commandos, tra poco il debutto del supergruppo con elementi di Soundgarden, Pearl Jam e Queens of the Stone Age - COPERTINA

Ten Commandos, tra poco il debutto del supergruppo con elementi di Soundgarden, Pearl Jam e Queens of the Stone Age - COPERTINA

Il prossimo 9 ottobre verrà consegnato ai mercati "Staring down the dust", singolo di debutto dei Ten Commandos, band che vede militare tra le sua fila Ben Shepherd dei Soundgarden, Matt Cameron dei Pearl Jam (e in passato anche dei Soundgarden, nella foto), Alain Johannes dei Queens of the Stone Age, Mark Lanegan (comunque collegato alla band capitanata da Josh Homme) e Dimitri Coats degli Off: il brano anticiperà presso il pubblico la prima fatica sulla lunga distanza, della quale al momento non si conosce il titolo, attesa nei negozi entro la fine del prossimo mese di novembre.


Intervistato da Alternative Nation, Johannes ha dichiarato:


"E' stata una cosa molto tranquilla. Innanzitutto, non credo che per scrivere le canzoni dall'inizio alla fine ci abbiamo messo più di quattro o cinque ore per una. Funzionava così: Mark [Lanegan] arrivava, mi suonava la canzone, e insieme mettevamo giù una bozza. Poi iniziavamo ad aggiungerci roba. La suonavamo un paio di volte, scrivevamo le parti vocali, ed era fatta"


https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/yd8L-GEevWnu0vLmt7tNzxdvJl0=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.alternativenation.net%2Fwp-content%2Fuploads%2F2015%2F10%2Ftencommandossingle.jpg


A curare la pubblicazione di singolo e disco sarà la Monkeywrench Records, etichetta di Seattle controllata dai Pearl Jam Jeff Ament, Stone Gossard, Mike McCready ed Eddie Vedder. 

 

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.