Patti Smith al lavoro su quattro nuovi libri

Patti Smith al lavoro su quattro nuovi libri

Con la (seconda, dopo "Just kids" del 2010) autobiografia - "M train" - ancora freschissima di pubblicazione, veterana rocker nata a Chicago ma newyorchese d'adozione ha fatto sapere di essere solo all'inizio di un percorso che la porterà, in un futuro nemmeno troppo lontano, a pubblicare altre quattro opere letterarie: Patti Smith ha rivelato i suoi piani - come riferiscono Vulture e l'edizione online americana di Rolling Stone - nel corso del New Yorker Festival, tenutosi lo scorso fine settimana nella Grande Mela.


Un terzo volume di memoria, una raccolta di poesie, un racconto poliziesco e uno per ragazzi: questi i lavori che starebbero impegnando - in veste di scrittrice - la voce di "Horses":


"Sto lavorando. Ho tonnellate e tonnellate di inediti nel cassetto. Quando morirò, succederà come per Dorothy Parker. La gente dirà: 'Oh, merda: è completamente indecifrabile"


I primi dettagli sulla detective novel in lavorazione la Smith li fornì addirittura nel 2014, all'Indipendent:


"Il racconto inizia a Londra, alla chiesa di St Giles, a Covent Garden. Davvero, ero semplicemente seduta lì fuori [dalla chiesa], e guardavo tutti questi senzatetto, sognatori, e la storia è finita da sola nella mia testa. Mi ha reso così nostalgica, nei confronti di quella zona. Quando penso a quel posto non riesco più a immaginarmi in quelle strade: ci vedo solo il mio detective. La finirò quando la finirò: sto lavorando ad altri tre libri e per me è come una corsa di cavalli: il primo a uscire sarà il primo a tagliare il traguardo. Amo scrivere: è la mia prima vocazione"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.