Fatti e progetti: Mallasz (ex V2) presenta la Tune Fit

Non tutte le professionalità del settore vanno disperse, per fortuna, nel gran terremoto che sta triturando uomini e strutture del mercato musicale. Prendiamo il caso di Sàndor Von Mallasz: vecchia conoscenza dell’ambiente (frequenta la discografia da fine anni ’80), promoter musicale alla WEA, in Virgin, in Ricordi e poi in V2, uscito dal “giro” tre anni fa (vedi News), si è in seguito dedicato ad un’attività sotterranea ma intensa di “plugging” e di “networking” (promozione a tappeto e pubbliche relazioni, per tradurre grossolanamente in italiano) per conto di numerosi committenti, prima di riaffiorare in superficie con un proprio marchio, Tune Fit, che si occupa di marketing, comunicazione e sviluppo artistico.
“Dopo essere uscito dalla V2 ho cominciato a lavorare da indipendente nei miei tradizionali àmbiti di competenza, promozione e marketing, con l’obiettivo di contribuire a sviluppare artisti e veicolare musica”, racconta. “Ma presto, su richiesta dei clienti, artisti ed etichette indipendenti soprattutto, il lavoro si è allargato ad includere consulenze e servizi a tutto campo. Con Tune Fit ho voluto creare un’azienda non azienda, un ‘brand’ sotto cui si raduna un gruppo aperto di product manager scelti e assemblati di volta in volta in funzione della tipologia del progetto specifico: mi aiuta il fatto che, di questi tempi, la crisi della discografia sta lasciando a casa fior di professionisti”. Tre, finora, i collaboratori coinvolti nei suoi progetti, tutti dotati di esperienza specifica: Stefano Predolin (ex PolyGram, negli anni ’90), Rossana Savino (ex White&Black) e Ilaria Pellanda (BMG Publishing, NuN). “In futuro si vedrà”, aggiunge Mallasz; “tutto dipende ovviamente dai budget e dalle opportunità”. Mentre è già numerosa la lista dei clienti che, direttamente o indirettamente, sono ricorsi ai suoi servizi: V2 (con cui Mallasz ha mantenuto rapporti stretti di collaborazione), Warner, Sony Music (anche tedesca), ma anche realtà più piccole come Sk-eye, Ego Music e UDP/Discopiù tra le etichette; Prodigy, Tom Jones, Carla Bruni, Roy Paci e Giuliano Palma tra gli artisti, a cui si aggiungerà in settembre Paul Weller, del cui nuovo album “Studio 150”, su etichetta V2, Mallasz curerà la promozione nazionale radio e TV. “Ma c’è anche la volontà di allargare le prospettive, dopo i primi sconfinamenti nella promozione di eventi musicali come la Battle of the Metal Bands e il festival Ghost Days ai Giardini Estensi di Varese. Mi piacerebbe che Tune Fit diventasse una via di mezzo tra una struttura di servizi musicali e un’agenzia pubblicitaria: nel 2005 il mio obiettivo è di occuparmi anche di sponsorizzazioni, sincronizzazioni, special marketing, creazione e organizzazione di eventi”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.