Black Sabbath, Tony Iommi sul nuovo (e ultimo) album: 'Non so se e quando uscirà'

Black Sabbath, Tony Iommi sul nuovo (e ultimo) album: 'Non so se e quando uscirà'

Il recentissimo annuncio della prima branca del tour di addio della band di "Paranoid" ha prepotentemente riportato all'attenzione del grande pubblico l'eventuale uscita del canto del cigno discografico della formazione guidata da Ozzy Osbourne: il concretizzarsi dell'ideale successore di "13" è stato più volte evocato dai diversi elementi del gruppo e dai rispettivi entourage, sempre - però - in termini piuttosto vaghi, e soprattutto senza mai fornire una scadenza in vista di un possibile lancio sui mercati.

La partenza della serie di eventi, tuttavia, ha imposto ai Black Sabbath di fare chiarezza, e ad assumersi il compito di ragguagliare i fan circa lo status di quello che potrebbe essere l'ultimo capitolo nella carriera discografica degli alfieri dell'heavy britannico è stato Tony Iommi. Il chitarrista, nel corso di un'intervista al Birmingham Mail, ha ammesso l'esistenza di nuovi provini, ma sulla trasformazione degli stessi in veri e propri brani da inserire in un nuovo lavoro in studio non c'è alcuna certezza:

"Sono rimasto occupato a scrivere canzoni fino dai tempi delle session per '13': a quel punto pensavamo davvero di registrare un nuovo album. Al momento, però, è ancora tutto in sospeso, e non so se e quando succederà. I pezzi, in ogni caso, ci sono"

Iommi, che dal 2012 lotta contro un linfoma, ha poi ammesso come, per lui, la vita on the road resti uno sforzo sempre più difficile da sopportare:

"Mi piace ancora molto suonare dal vivo: il problema è la stanchezza che comporta il viaggiare. Questo lato della faccenda ha un grande impatto su di me. Certo, possiamo volare in prima classe, soggiornare nei migliori hotel e spostarci nelle limousine più comode, ma c'è comunque un costo fisico nell'andare in tour. Ho esami del sangue ogni sei settimane, è dura... E' quasi venuto il tempo di tirare una linea, non credete? E' stato grande, ma ormai è tempo di smetterla"

Iommi non ha escluso la possibilità che il batterista originale del gruppo Bill Ward - dai tempi della reunion con il frontman in polemica con il suo ex gruppo, in particolar modo con Osbourne - possa tornare in formazione per le ultime date dal vivo dei Sabbath:

"Dipende da lui: ci siamo incontrati sei settimane fa, ed è stato bello, ma se succederà o meno sarà solo una decisione di Bill"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.