Bono, quello che ha detto ad Expo - FOTO

Bono, quello che ha detto ad Expo - FOTO

Nella giornata di oggi, il frontman degli U2 ha preso parte ad un evento ospitato da Expo Milano 2015 e organizzato da Italia e Irlanda per il sostegno alle iniziative del World Food Programme; ad attenderlo, nei padiglioni dell'Expo, una folla cospicua di fan armati di smartphone, striscioni e cartoncini su cui farsi firmare autografi dal musicista. Visibilmente stanco - d'altronde è reduce dai due grandi concerti ospitati dal Pala AlpiTour di Torino, i primi del nuovo tour europeo, che hanno richiesto a tutta la band diversi giorni di preparazione - Bono si è lasciato andare ad una serie di dichiarazioni che vi riportiamo di seguito:

"Sono molto contento di vedere che si invitano i cittadini allo 'spreco zero'".

"Io sono solo una rockstar, ma lei (Ertharin Cousin, la direttrice del World Food Programme, nda) è un'eroina: questa donna è costretta a bussare alle porte dei politici di 150 Paesi in cerca di fondi e ciò mi fa molto arrabbiare: è assurdo il suo spreco di talento".

"Se possiamo risolvere il problema della fame nel mondo? Certamente sì, abbiamo abbastanza cibo per nutrire tutti: quello che manca è la volontà di distribuirlo a tutti, da parte dei politici".

"La parola 'migranti' è una parola politica, non bisogna utilizzarla. Si tratta di rifugiati costretti a scappare da un posto che amano perché non hanno una casa".

"Ci tengo a ringraziare Matteo Renzi per la sua leadership e la politica in tema rifugiati: è stato uno dei primi a sostenere questo problema come un problema che riguarda l'intera Europa. Ora la percezione è cambiata e anche la Germania della Merkel ha deciso di assumere una posizione".



Di seguito, alcune foto tratte dall'incontro, scattate dalla folla e pubblicate sui social:




















 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.