MTV Video Music Awards 2015, diretta 'ritardata' per arginare il ciclone Miley Cyrus

MTV Video Music Awards 2015, diretta 'ritardata' per arginare il ciclone Miley Cyrus

I twerking, le canne e chissà cos'altro: Miley Cyrus è una mina vagante, soprattutto in diretta televisiva, e soprattutto negli USA, dove i comitati di telespettatori più conservatori sono perennemente sul piede di guerra pronti a inondare i network "colpevoli" di essere usciti dalle righe con lettere di protesta o - peggio, ovviamente per i network - operazioni legali. I produttori dei prossimi MTV Video Music Awards lo sanno bene, e proprio per questo hanno scelto l'ex Hannah Montana, che proprio ai premi organizzati dall'emittente ha messo in scena le sue trovate più clamorose. Il ciclone Miley, tuttavia, se da un lato porta sicuramente ascolti e attenzione mediatica dall'altro può rivelarsi un'arma a doppio taglio.

Van Toffler e Garrett English, veterani produttori dello show, sentiti da Billboard hanno svelato quale sia la loro arma segreta: un breve  ritardo nella diretta televisiva che permetta di censurare eventuali eccessi della cantante di "Bangerz".

"Ci è sembrata la conduttrice perfetta: un ottimo connubio tra credibilità musicale e genuinità. Usa benissimo i social media per esprimersi: E' provocante, caotica e imprevedibile. Esattamente quello che volevamo per il nostro show (...). E abbiamo previsto un ritardo nella diretta: ci siamo preparati"

Una curiosa nota a margine: Kanye West ritirerà un premio alla carriera - intitolato a Michael Jackson - alla presenza di Taylor Swift, alla quale il rapper - ricorderanno in molti - cercò di "scippare" il premio in occasione dei VMA del 2009 (beccandosi del "somaro" persino da Barack Obama). I produttori non potevano lasciarsi sfuggire l'occasione di piazzare la cantante di "Shake it off" qualche poltrona più in là rispetto a "Yeezus":

"Potrà succedere di tutto: lei sarà lì, quindi..."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.