"Bad blood", il video di Taylor Swift, parodiato per chiedere l'abolizione della "tampon tax" - GUARDA

"Bad blood", il video di Taylor Swift, parodiato per chiedere l'abolizione della "tampon tax" - GUARDA

Si discute molto in Gran Bretagna, in questo periodo, della cosiddetta "tampon tax". Per provare a spiegarci, si parla dell'imposta sul valore aggiunto (VAT, la nostra IVA) sui prodotti sanitari, che in Gran Bretagna è stata ridotta, nel 2000, dal 17,5% al 5%. Non ancora abbastanza, dicono le donne inglesi: i cosiddetti "assorbenti igienici interni" - Tampax e similari - dovrebbero essere completamente esenti da imposte, dato che sono indispensabili e ogni donna deve usarli una settimana ogni mese per almeno trent'anni. In proposito è stata anche lanciata una petizione che ha già toccato i 250.000 firmatari.
Una bella spinta al movimento anti-tampon tax potrebbe darla il video che vi stiamo per mostrare. Si tratta di una parodia, molto ben realizzata dalle attrici comiche Cariad Lloyd and Jenny Bede, di quello di "Bad blood" di Taylor Swift.
L'argomento, come dire, è piuttosto intimo e forse anche un po' grandguignolesco; le due attrici lo affrontano senza peli sulla lingua, ricorrendo anche a divertenti (per chi capisce l'inglese) giochi di parole - guardate i nomi dei personaggi…
Buon divertimento (sotto al video-parodia trovate anche l'originale, se volete confrontarli).

Caricamento video in corso Link

Caricamento video in corso Link

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.