Sam Smith come Mika, anche lui diffonde delle frasi "omofobe" ricevute su Instagram. Ma aggiunge: "C'è bullismo anche nella comunità gay"

Sam Smith come Mika, anche lui diffonde delle frasi "omofobe" ricevute su Instagram. Ma aggiunge: "C'è bullismo anche nella comunità gay"

Evidentemente l'esempio di Mika ha fatto scuola. Adesso è il cantante inglese a condividere, "a scopo educativo", le parole offensive ricevute da un anonimo che si firma "GaySamSmith" su Instagram - nelle quali viene definito "finocchio".
Sam Smith ha detto:


"Io ho la pelle abbastanza dura per non sentirmene colpito, ma voglio attirare l'attenzione sulla questione. E volevo condividere queste parole, per dimostrare come l'omofobia sia ancora presente nella nostra società".

La poesiola recita come segue:

Odiamo il finocchio Smith
C'è un finocchio, il suo nome è Sam. Quando lo vedo, mi vien da piangere. E' gay, ma OK, possiamo prenderlo per il culo

Nel marzo scorso Smith ha raccontato la sua adolescenza nell'Hertfordshire, durante la quale i suoi compagni di scuola lo chiamavano "faggot" ("finocchio"), e ha raccontato che anche dopo essersi trasferito a Londra gli è capitato di essere insultato in strada.
Ha anche sottolineato, peraltro, come anche nell'ambiente gay non tutto sia rose e fiori:

"C'è molto bullismo, nella comunità gay, e molta aggressività e disprezzo per chi non ha un bell'aspetto fisico. Se non sei magro e abbronzato, hai dei problemi"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.