Comunicato Stampa: 'Nu mood Ostuni' dal 29/07 al 22/08 ad Ostuni (Br)

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Comune di Ostuni e Pietre che cantano Festival
presentano

NU MOOD OSTUNI
II EDIZIONE
29 luglio – 22 agosto
Piazza della Libertà – Ostuni (Br)

A partire da giovedì 29 luglio ritorna la rassegna “Nu Mood Ostuni”, una collaborazione progettuale tra il Festival Pietre Che Cantano e il Comune di Ostuni. Dopo il successo della passata edizione in Piazza della Libertà si svolgerà la seconda edizione di “Nu Mood Ostuni”, una rassegna di quattro concerti figli della grande tradizione jazz. Un’edizione che proporrà una selezione delle più interessanti produzioni italiane e pugliesi impegnate in percorsi di esplorazione del jazz a 360° attraverso le più svariate forme di contaminazione creativa con l’obiettivo di proporre il risultato di queste contaminazioni al vasto pubblico di residenti e turisti della città di Ostuni.

Info: Ufficio Turismo Ostuni tel. 0831/307212
Infoline: 3494752644
www.pietrechecantano.com

IL PROGRAMMA

Giovedì 29 luglio – ore 22.30
THE DINING ROOM (Italia)
Piazza della Libertà – Ostuni (Br)

Stefano Ghittoni e Cesare Malfatti son gli artefici del progetto “The dining room” nato nel 1998 da un'idea di Stefano Ghittoni. Stefano Ghittoni è noto come resident dj ai Magazzini Generali di Milano (nella serata del mercoledì, dal 1995), Cesare Malfatti è membro fondatore della band post blues La Crus. L’ultimo cd "Tre", pubblicato a marzo del 2003 per Schema Records, ha coinciso con la messa a punto della versione “live” di The Dining Rooms, con i due fondatori insieme al vocalist Sean Martin, Leziero Rescigno alla batteria, Marcello Testa al contrabbasso e le immagini di Maria Arena. "Tre" sarà pubblicato in Usa e Germania dall'etichetta Guidance Recordings; la versione “live” rivela l’energia e l’originalità di The Dining Rooms, tra le band di riferimento della scena post elettronica.

Lunedì 9 agosto – ore 22.30
TAX FREE (Italia)
Piazza della Libertà – Ostuni (Br)

L’incontro fra Cesare Dell’Anna (trombettista) e Andrea Sammartino (tastierista), ha determinato la realizzazione di numerosi brani caratterizzati dalla fusione costante tra i ritmi assimilati dalle tradizioni popolari e le manipolazioni elettroniche. Anima indiscussa di questa formazione è la sofisticata voce della cantante romana Greta Panettieri, la quale apporta un contributo fondamentale negli arrangiamenti dei Tax free, forte anche delle influenze musicali che assorbe vivendo ormai da cinque anni a New York. Appena uscito il loro primo lavoro discografico "CORE", un doppio cd contenente anche i remix dei Dj Dario Lotti e Guido Nemola. Collaborano con Tax free Michele Minerva (basso) Giò De Marco (trombone) Dj Trinketto (turntublism), Roberto Gagliardi (sax), Davide Arena (sax), Giancarlo Dell'Anna (tromba) Raffaele Casarano (sax), Paride Marco (tuba), Luca Manno (sax), Andrea Presa (Didjeridoo) Max Ingrosso (batteria). Questo è il primo prodotto della nuova etichetta indipendente salentina 11/8 records che inaugura la sua attivita' proprio con questo lavoro.

Mercoledì 11 agosto – ore 22.30
URBAN SOCIETY (Italia)
Piazza della Libertà – Ostuni (Br)

Urban Society nasce dall'idea del sassofonista Gaetano Partipilo di creare una musica che sia a metà strada tra jazz di estrazione afro-americana e quel mondo di suoni indecifrabili che scandiscono il tempo dei giorni díoggi. Il risultato di tutto ciò è una musica carica di elementi trasgressivi (poliritmie, risoluzioni armoniche imprevedibili, improvvisazioni estemporanee, metriche inusuali) ma allo stesso tempo innovativi.
Il gruppo interpreta composizioni originali interamente scritte da Gaetano Partipilo. E' stato appena pubblicato il primo album a nome del sassofonista che propone con questa band due star del circuito mondiale provenienti dalla acclamata etichetta discografica Blue Note: parliamo di Nasheet Waits, batterista rivelazione della scena newyorkese, già a fianco di nomi come Sam Rivers, Greg Osby, Andrew Hill, Stefon Harris, e del contrabbassista giapponese Az'shi Osada, partner di Bobby Watson, Lenny White ed altri ancora.
Questo progetto vede impegnati cinque musicisti: Gaetano Partipilo (alto saxophone, flute), Pasquale Bardaro (vibes), Mirko Signorile (piano, fender rhodes), Giorgio Vendola (bass), Vincenzo Bardaro (drums).

Domenica 22 agosto – ore 22.30
ZINA (Italia – Gawna)
Piazza della Libertà – Ostuni (Br)

Rappresenta un viaggio che ci guida dagli spazi infiniti del deserto africano alle pianure del salento, dalle atmosfere metropolitane , alle magie balcaniche.... Tutto questo e ancor di più e´ Zina associates , un progetto nato dall´incontro tra alcuni musicisti algerini e pugliesi: una fusione che evoca i ritmi della tradizione gnawa e le melodie della musica jazz, i suoni del rap, del reggae,del funk e delle armonie gitane. La collaborazione tra Bachir Gareche (fondatore dei "Nura"), Ahmed Benbali (musicista gnawa) con Cesare Dell´Anna e Andrea Sammartino (leaders dei gruppi Opa Cupa e Tax Free) spiega il significato di Zina associates,. la conferma della predisposizione "all´incontro-confronto"è data dall´adesione al progetto di grandi musicisti come Don Rico dei Sud Sound System. E´ imminente l´uscita del nuovo lavoro discografico prodotto dalla 11-8 records.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.