Taylor Swift duetta in scena con il rapper Fetty Wap in "Trap Queen". VIDEO

Taylor Swift duetta in scena con il rapper Fetty Wap in "Trap Queen". VIDEO

Fetty Wap è un rapper americano (di Paterson, New Jersey) che nel maggio di quest'anno è arrivato al secondo posto della Hot 100 di "Billboard" con "Trap Queen", un singolo originariamente uscito nel febbraio del 2014. Da allora la canzone è diventata popolarissima, tanto che l'artista - segni particolari: un occhio di vetro, conseguenza del glaucoma - non è ancora riuscito a pubblicare un album per non rallentarne il successo (sono però usciti due suoi singoli, "679" e "My way", tutti entrati nella Top 20).


Fetty Wap è solo l'ultimo di molti colleghi con cui la cantante di "1989" ha duettato sul palco nel corso del suo attuale tour (da ricordare almeno Jason Derulo, The Weeknd, Sam Hunt e Nick Jonas). Con il rapper, Taylor Swift ha duettato sulle note di "Trap Queen" nel corso del suo concerto di ieri sera, sabato 8 agosto, a Seattle. Ecco un video girato dal pubblico
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.