Comunicato Stampa: Ladysmith Black Mambazo in concerto al Blue Note

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

LADYSMITH BLACK MAMBAZO AL BLUE NOTE
LUNEDI 26 LUGLIO (ORE 21.00 E 23.30)

Lunedì 26 luglio salirà sul palco del Blue Note (via Borsieri, 37 – Milano) il gruppo sudafricano dei LADYSMITH BLACK MAMBAZO. La particolarità di questo gruppo vocale ‘a cappella’ è la loro composizione: sette timbri bassi più tre tenori. La loro disciplina, il loro particolare umorismo e le perfette esecuzioni ne hanno fatto il gruppo più famoso ed apprezzato del loro paese.
I concerti saranno alle 21.00 e alle 23.30 (apertura porte ore 19.30; per informazioni/prenotazioni: 02.69016888).
L’ingresso è di 30,00 euro (i giovani sotto i 26 anni avranno lo sconto del 50% per lo spettacolo delle 23.30).
Fondati nel 1964, i 10 componenti dei Ladysmith Black Mambazo, hanno dovuto attendere la fine degli anni 80 per vedere la loro musica diffusa nel mondo, quando Paul Simon li coinvolge nell'album seminale ‘Graceland’.. Lo stile di questo gruppo è ispirato a un genere di musica corale maschile denominato isicathamiya, che si richiama ai canti nuziali tradizionali, agli stili corali afroamericani, agli inni metodisti ed ai canti di lavoro della tradizione zulu. Il loro primo album pubblicato in America, ‘Shaka Zulu’, viene prodotto da Simon e vince il Grammy Award nel 1987 come ‘Best Traditional Folk Album’. Da allora sono entrati nelle nomination per il Grammy altre sei volte, inclusa una nomination per un album dal vivo, ‘Live From Royal Albert Hall’. Il gruppo ha registrato con numerosi artisti, come Stevie Wonder, Dolly Parton, The Wynans, Julia Fordham, George Clinton, Russell Watson, Des'Re e recentemente Ben Harper.
I Ladysmith Black Mambazo sono inoltre apparsi nel video ‘Moonwalker’ di Michael Jackson, ‘Do It A Cappella’ di Spike Lee e hanno collaborato per la realizzazione della colonna sonora del film Disney ‘Il Re Leone II’. Nel 1993, su richiesta di Nelson Mandela, hanno accompagnato il futuro presidente del Sud Africa F.W. de Klerk alla cerimonia per la consegna del Premio Nobel per la Pace svoltasi ad Oslo, in quanto i componenti della band sono considerati veri e propri emissari culturali del Sud Africa.

Per tutto il mese di luglio al Blue Note è possibile usufruire di una speciale promozione estiva: Blue Summer Nights. E’ possibile acquistare degli speciali pacchetti comprensivi del biglietto d’ingresso più la cena ad un costo estremamente ridotto.
Il costo, che varia a seconda dell’artista in calendario, è dai 35 ai 50 euro.
Le informazioni sui tre tipi di menù disponibili con le Blue Summer Nights vengono fornite dal box office del Blue Note (tel.02.69016888).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.