Amanda Palmer è malata, saltano le date negli USA con Morrissey

Amanda Palmer è malata, saltano le date negli USA con Morrissey

La già voce dei Dresden Dolls è stata costretta a cancellare le date in nordamerica previste come supporto a Morrissey per sottoporsi alle cure per guarire dalla malattia di Lyme, infezione di origine batterica molto diffusa negli USA: a darne annuncio è stata la stessa Amanda Palmer - ricoverata in ospedale lo scorso 17 luglio, poi dimessa il martedì successivo, il 21, e attualmente in attesa del proprio primo figlio - per mezzo del suo blog ufficiale.

"Non so quale sia la cazzo di zecca che mi ha rovinato la settimana, ma vaffanculo a quella zecca. Non mi importa, l'ho perdonata. Le zecche sono affamate, e io per loro sono cibo. In ogni modo, siamo tutti una cosa sola. Non vedevo davvero l'ora di aprire per Morrissey: chi mi conosce lo sa, sarebbe stato il concerto della mia vita. Quando mi hanno dimessa dall'ospedale, martedì scorso, ho incrociato le dita, ho preso tutte le medicine che dovevo prendere e bevuto tutto quello che dovevo bere, per guarire in tempo per lo show, ma non sono stata abbastanza fortunata"

La cantante - che ha rassicurato i fan circa le condizioni del figlio in arrivo, le cui condizioni non sono state compromesse dalla malattia - ha poi rivelato come lo stesso ex leader degli Smiths le abbia fatto pervenire una lettera di auguri di pronta guarigione.

Sempre via Twitter, la Palmer ha poi scherzato sull'incoveniente, sostenendo di voler fondare un supergruppo con Avril Lavigne e Kathleen Hannah delle Bikini Kill, entrambe affette, in passato, dalla stessa malattia.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.