Georgia, è morta Bobbi Kristina Brown, figlia di Whitney Houston e Bobby Brown

Georgia, è morta Bobbi Kristina Brown, figlia di Whitney Houston e Bobby Brown

Sì è spenta la scorsa notte presso il Peachtree Christian Hospice di Duluth, in Georgia, Bobbi Kristina Brown, ventiduenne figlia di Whitney Houston e Bobby Brown che dallo scorso 31 gennaio era in coma (indotto medicamente) dopo essere stata ritrovata priva di sensi nel bagno della sua abitazione di Roswell, sempre in Georgia.

"Finalmente è in pace, nelle braccia di Dio"

E' stato il laconico comunicato col quale i familiari hanno confermato la scomparsa della giovane, le cui condizioni di salute - nonostante l'apparente miglioramento fatto registrare lo scorso febbraio - erano progressivamente deteriorate nel corso delle ultime settimane.

 

Le circostanze che hanno portato prima al ricovero poi alla condizione terminale della ragazza non sono mai state chiarite del tutto: nell'ambito delle indagini su quanto accaduto furono in un primo momento coinvolti sia il compagno della Brown, Nick Gordon, sia un amico di quest'ultimo, Max Lomas, dopo il rinvenimento sul corpo della donna di ferite compatibili con una ipotetica colluttazione.

Figlia dell'indimenticabile voce di "I will always love you" (scritta da Dolly Parton), che venne tragicamente trovata senza vita alla vigilia dei Grammy Awards del 2012 nella vasca da bagno di una suite del Beverly Hilton di Beverly Hills, a Los Angeles, e del già New Edition Bobby Brown, Bobbi Kristina era comunque intenzionata a seguire le orme dei genitori, intraprendendo la carrieria musicale. Molto conosciuta nell'ambiente discografico statunitense, la donna è stata ricordata da alcune star di prima grandezza come Jermaine Dupri, Snoop Dogg, Missy Elliott, Sam Smith e Erykah Badu:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.