Addio al co-fondatore di Grooveshark Josh Greenberg, aveva 28 anni

Domenica Josh Greenberg, il 28enne co-fondatore del servizio di streaming Grooveshark, è stato trovato morto dalla fidanzata Abby Mayer, di ritorno da un fine settimana, nella sua casa di Gainesville in Florida.

La morte di Greenberg giunge a tre mesi dalla chiusura di Grooveshark, lo scorso 30 aprile, dopo una lunga battaglia legale con le major discografiche.

Secondo la polizia di Gainesville non ci sono i presupposti per pensare a un suicidio.

Lori, la madre del giovane, ha detto al ‘The Gainesville Sun’ che il figlio era più sollevato che abbattuto per la chiusura di Grooveshark e che lui “era entusiasta per i nuovi progetti che aveva in mente di sviluppare. Le autorità sono sconcertate quanto me per l’accaduto”. L’autopsia è stata fissata per stamattina, ma i risultati non sono ancora stati resi pubblici.

Greenberg fondò Grooveshark con Sam Tarantino quando aveva 19 anni ed aveva appena iniziato l’università della Florida. Tra l'altro fece partire MaidSuite, una applicazione online per pianificare appuntamenti per aziende di pulizia e fornitori di servizi simili; TapShield, una app per migliorare le funzionalità del 911 (il numero telefonico di emergenza in Nord America) e il Gainesville Dev Academy che offre formazione nella programmazione dei computer. E’ anche uno dei membri fondatori della camera di commercio tecnologico dell’area di Gainesville.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.