AC/DC, la condanna di Phil Rudd. L'avvocato chiede un risarcimento: 'Avrebbe guadagnato milioni di dollari'

AC/DC, la condanna di Phil Rudd. L'avvocato chiede un risarcimento: 'Avrebbe guadagnato milioni di dollari'

Si continua a parlare della condanna a otto mesi di arresti domiciliari di Phil Rudd (tre giorni fa, lo ricordiamo, il batterista degli AC/DC è stato giudicato colpevole di istigazione all'omicidio, dopo mesi di udienze in tribunale e parziali sentenze). Secondo quanto riferito dal New Zealand Herald, infatti, l'avvocato del percussionista della rock band si sarebbe rivoluto ad un tribunale della Nuova Zelanda e avrebbe avanzato la richiesta di un risarcimento per il suo assistito; a detta dell'avvocato, infatti, a causa della condanna, Phil Rudd avrebbe perso milioni di dollari, i quali gli sarebbero spettati dalle entrate economiche del tour mondiale degli AC/DC. I pubblici ministeri avrebbero messo in dubbio la richiesta dell'avvocato, affermando che non vi era alcuna prova diretta del fatto che Rudd fosse ancora un membro della band.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.