Mondo Ichnusa 2015, Caparezza: 'il mio show? una 'Aida' di polistirolo' - VIDEO

Mondo Ichnusa 2015, Caparezza: 'il mio show? una 'Aida' di polistirolo' - VIDEO

Un concerto di Caparezza è sempre spiazzante, non solo perché scardina le aspettative che aleggiano intorno all'idea di "concerto rap"; ma anche perché dal vivo si esprime in toto la matrice prettamente rock e l'ingegno visivo, oltre che sonoro, del cantautore di Molfetta.
Il tour estivo che porta in giro 'Museica', il suo ultimo disco, è approdato anche alla spiaggia di Marina Torregrande, dove da otto anni si tiene Mondo Ichnusa 2015, il festival sardo che porta il nome della birra di produzione locale.

Contenuto non disponibile


Abbiamo chiesto a Caparezza in che modo questo tour è differente da quelli precedenti: "Più che diverso è l'ennesima potenza dei precedenti. Sviluppa un percorso personale che ho iniziato tanti anni fa che consiste nel non dedicarmi soltanto all'esibizione canora ma di andare oltre, cercare di costruire uno spettacolo, che nel mio caso sconfina a volte in questo tour-musical. Ci sono cambi d'abito, oggetti che entrano ed escono. Un po' come l'Aida, un'Aida fatta col polistirolo, con pochi mezzi.

Quanto è importante la rappresentazione scenografica delle tue canzoni?
 "E' importante ma non fondamentale. Io parto sempre da un discorso immaginifico, mi piace immaginare prima di scrivere una canzone. Nello stesso modo immagino la performance e cerco di realizzarla. Ci sono un po' di situazioni che si materializzano sul palco, anche simpatiche: ad esempio c'è un gioco delle tre carte per rappresentare la vicenda delle tre teste di Modigliani."

Sarebbe improprio chiamarlo 'teatro canzone'?
E' un termine generico, applicato a chi fa musica e recita qualcosa. Più che teatro canzone qui c'è proprio performance-canzone.

Quali sono secondo te i momenti più interessanti del tuo show?
"Uno è sicuramente 'Argenti vive' perché c'è un dispiego di forze totale per cercare di trasmettere l'epicità di questa canzone: c'è una barca con un teschio davanti, c'è Flegias, c'è Dante, c'è Virgilio, ci sono io che sono Argenti, c'è praticamente l'Aida."

In che modo si inserisce la fisicità della band in queste rappresentazioni?
"E' da ricavarsi nel vissuto rock di ognuno di noi. Io sono del '73, prima che arrivasse il rap ascoltavo tutt'altra musica, il mio chitarrista, essendo elettrico, neanche a dirlo, ascoltava tutti gruppi metal. C'è l'energia, la band contribuisce così.

Cos'è che rende artistico questo tipo di rappresentazioni, in linea con i temi trattati in 'Museica'?
"E' artistico perché è un linguaggio alternativo, non quello della parola parlata, ma di quella cantata, interpretata, ballata. Sono tutti linguaggi alternativi che comunicano la stessa cosa. Il comunicarsi non è soltanto religioso e comunque c'è della religione nella creazione. La creazione è l'inizio della religione. Direi che quello che faccio è religiosamente artistico.

Un bilancio del tour finora?
"Non mi posso lamentare, è un bilancio positivo. Non mi piace esaltarmi con i numeri. Per quello che è stato il mio percorso, che è stato complesso dato l'argomento del concept, direi che sono soddisfatto di quello che sta accadendo."

(Gabriele Aprile)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.