Steve Harris (Iron Maiden) parla di 'Empire of the clouds': 18 minuti di 'capolavoro'

Steve Harris (Iron Maiden) parla di 'Empire of the clouds': 18 minuti di 'capolavoro'

Come già annunciato, gli Iron Maiden il prossimo 4 settembre pubblicheranno il nuovo disco "The book of souls" - il primo doppio album in studio che la band di punta della NWOBHM realizza in 40 anni di attività.

In una recente intervista rilasciata all'edizione inglese di "Kerrang", il bassista dei Maiden, Steve Harris, ha rilasciato alcune dichiarazioni entusiaste sul nuovo materiale, in particolare a riguardo di un brano intitolato "Empire of the clouds", una suite di ben 18 minuti di durata, scritta interamente dal frontman Bruce Dickinson. Queste le sue parole:

Penso proprio che sia un capolavoro – credo di poterlo dire, visto che non l'ho scritto io! Suona come i Maiden, ma è totalmente diverso da tutto ciò che abbiamo fatto precedentemente. 18 minuti possono sembrare un'eternità, ma il pezzo è un tale viaggio che... be' di sicuro è meglio che le persone ascoltino e giudichino. Ma non è sicuramente un pezzo noioso.

Harris ha poi aggiunto:

Credo che vi renderete conto del fatto che in questo album c'è davvero molta sostanza. C'è davvero una gran quantità di roba da digerire. Penso che ci saranno certe parti e sequenze che colpiranno maggiormente il pubblico all'inizio, ma sono certo che ci vorranno un po' di ascolti per entrare nella giusta dimensione.

Contrariamente alle abitudini della band, il disco non sarà subito seguito da un tour promozionale, che è rinviato al 2016 per consentire a Dickinson di rimettersi interamente dopo la battaglia con il cancro che ha affrontato. Ma Harris ha già lo sguardo rivolto alla dimensione live e spiega:

Ogni volta che pubblichiamo un nuovo disco andiamo sempre in giro con una nuova scenografia - e già questo è esaltante. Crediamo sempre che ogni concerto sia sacro, ormai, e ora - dopo lo spavento che abbiamo avuto per Bruce - è ancora più vero. E' una cosa che rende ciò che facciamo ancora più importante.

Contenuto non disponibile

Questa è la tracklist definitiva di "The book of souls":

Disco 1:
"If eternity should fail"
"Speed of light"
"The great unknown"
"The red and the black"
"When the river runs deep"
"The book of souls"

Disco 2:
"Death or glory"
"Shadows of the valley"
"Tears of a clown"
"The man of sorrows"
"Empire of the clouds"

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
24 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.