Kings of Leon, iniziati i lavori per il nuovo album

Kings of Leon, iniziati i lavori per il nuovo album

La band della famiglia Followill ha fatto sapere di aver iniziato i lavori in vista della pubblicazione di un nuovo album di inediti in studio, settimo capitolo della propria carriera discografica nonché ideale seguito di "Mechanical bull" del 2013: le session hanno preso il via presso uno studio ospitato da un edificio storico di Nashville (usato in passato, tra l'altro, dalla leggenda del country Dolly Parton), città dove i quattro elementi della formazione risiedono, e situato nello stesso quartiere di quello - di proprietà del quartetto - utilizzato per le riprese dell'ultima fatica sulla lunga distanza.

A rivelarlo è stato il frontman dei Kings of Leon, Caleb Followill, nel corso di un'intervista rilasciata all'emittente radiofonica Sirius XM:


"E' un posto davvero fantastico e penso che ne caveremo delle ottime cose. Poi, sapete, se dovessimo scoprire che il suono che ne esce è una merda, potremmo sempre attraversare la strada e tornare nel nostro vecchio studio"


Le session di scrittura al nuovo disco dovrebbero terminare entro la fine dell'anno. Il gruppo non ha intenzione di accomodarsi sugli allori durante la realizzazione del disco, anche se Followill - scherzando - ha ammesso di essere stato tentato, a questo punto della propria carriera, di concedersi un po' di tempo in più rispetto al passato:


"Di solito la gente, quando arriva a fare il settimo disco, si prende un po' più di tempo per farlo, tipo cinque anni o giù di lì. Beh, direi che siamo alle primissime battute del nostro piano quinquennale per il nuovo album"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.