Festival di Glastonbury: già prenotati gli headliner del 2016, poi l'anno di pausa nel 2017

A dimostrazione di come le tempistiche nell'ambito del live entertainment di alto e altissimo profilo mal si concilino con amministrazioni locali pronte a rilasciare permessi con solo poche settimane di anticipo, Emily Eavis - figlia dello storico patron del festival di Glastonbury Michael - in un'intervista rilasciata a Digital Spy ha chiarito, a pochi giorni dall'inizio dell'edizione 2015 della storica rassegna britannica, quali siano i programmi a medio-lungo termine della manifestazione.

A oltre un anno dalla prossima edizione, la Eavis ha fatto sapere di aver già opzionato gli headliner per l'estate del 2016:

"Abbiamo già tre headliner per il prossimo anno: questo ci mette in una buona posizione, perché ci permette di porterci concentrare sul resto del cartellone"

Nella rosa di nomi, sui quali è ovviamente calata una fitta coltre di riserbo, di certo non sarà inserito quello dei Foo Fighters, in origine presenti come headliner nel bill dell'edizione 2015 poi costretti al forfait a causa dell'infortunio occorso a Dave Grohl in Svezia. La Eavis, infatti, ha osservato:

"Mi dispiace davvero per il povero Dave e la sua gamba. Mi piacerebbe davvero invitarli di nuovo: spero sia possibile, e spero sia presto. Credo ci vorrà almeno un paio d'anno, ma sarebbe fantastico riaverli con noi"

L'organizzatrice ha anche confermato la sospensione (programmata) della rassegna per l'estate del 2017: in tempi recenti il festival di Glastonbury ha sistematicamente saltato un'edizione su cinque, la più recente delle quali strategicamente - e casualmente - piazzata in concomitanza delle Olimpiadi di Londra nel 2012.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.