Domenica 21 giugno a Milano la seconda edizione di Make Music Milan!

Domenica 21 giugno a Milano a partire dalle ore 18.00 fino alle 24.00 si terrà la seconda edizione del Make Music Milan!. In 90 luoghi pubblici del capoluogo milanese ci saranno 160 performance che coinvolgeranno oltre un migliaio di musicisti.

Nel 2014 Make Music Milan ha portato in Italia il modello di Festa della Musica nato nel 1982 in Francia e diventata il più grande evento internazionale di musica gratuita in oltre 440 città del mondo.

Make Music Milan mette a disposizione dei cittadini strade, piazze, parchi pubblici sparsi nelle nove zone cittadine, utilizzando la rete di postazioni individuate per gli artisti di strada dal Comune di Milano, che patrocina il festival.

Secondo lo spirito originario, ogni musicista è protagonista e organizzatore della propria esibizione, iscrivendosi semplicemente sul sito www.makemusicmilan.it e scegliendo postazione e orario preferiti.

La metà dei concerti è stata fissata nella prima settimana e le iscrizioni si sono chiuse un mese prima dell'evento. La prevalenza di nuovi partecipanti dimostra la volontà di centinaia di musicisti di vivere un'esperienza del genere almeno una volta nella vita.

Il già vasto programma di Make Music Milan si arricchisce di due eventi particolari: SSSH! (Street Secret Show) cioè la partecipazione a sorpresa in una location prestigiosa di un artista nazionale (Marracash), i cui dettagli saranno svelati sui social network; e il Molinari Make Music Milan Closing Party, un dj-set con un nome della musica elettronica underground internazionale per chiudere la giornata al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci".

Nel contesto di Nevicata14, la piattaforma civica pedonale davanti ad Expo Gate, accadrà invece "MMM for Expo2015", produzione del festival realizzata con i laboratori dei circuiti penali minorili lombardi: il nuovo mondo contemporaneo raccontato fra italiano e lingue madri da ragazzi giunti a Milano dai diversi continenti in una grande festa di inclusione ed espressione, con ospiti alcuni dei migliori nomi dell'hip-hop milanese, fra freestyle, dj-set, breakdance, giocoleria; grazie al partner Valore Solare questa sarà la postazione MMM "smart city", alimentata da pannelli fotovoltaici, ulteriore contenuto di innovazione del festival.

Apriranno il festival i "ghisa", con la Banda Musicale "Cordialis Rigoris" della Polizia Locale a percorrere l'asse viario centrale e piazza Duomo; la postazione in Largo Richini di fronte all'Università sarà curata da Radio Statale, la webradio dell'ateneo; in piazza Luigi di Savoia, accanto alla Stazione Centrale, ci sarà invece il Progetto MI-X dei Centri di Aggregazione Giovanile.

L'edizione 2015 di Make Music Milan sarà fornito di infopoint in via Santa Radegonda ospite di Techno Souq, lo spazio-installazione di Rinascente attivo nei sei mesi di Expo per dare la visibilità a progetti che valorizzano il territorio. Dal 17 al 21 giugno sarà punto informativo e luogo di laboratori con bambini e jam session grazie alla collaborazione di Ricordi Music School e Lucky Music.

Il 21 giugno i musicisti partecipanti saranno coinvolti in una Street Cover collettiva (il risultato delle varie interpretazioni di “Jammin'” di Bob Marley sarà montato in un video virale nei giorni seguenti) e la serata sarà fruibile con una doppia diretta, sui social con Periscope e in radio su Radio Popolare. Il tutto possibile grazie anche all'impegno dei molti volontari iscrittisi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.