Reunion dei Pantera: ci prova il Mayhem Festival...

Reunion dei Pantera: ci prova il Mayhem Festival...

La questione di una reunion dei Pantera - ovviamente senza il compianto Dimebag Darrell, ucciso da uno squilibrato l'8 dicembre del 2004, mentre si esibiva in un club di Columbus - ciclicamente torna a fare capolino fra le notizie del panorama metal. Questa volta a riaccendere l'ormai flebile speranza nei fan è John Reese, ossia la persona che sta dietro al mega-evento itinerante Mayhem Festival, che si svolge annualmente fra Stati Uniti e Canada fra i mesi di giugno e agosto.

Reese ha spiegato a examiner.com che sono quattro le band che sogna di fare esibire nel suo festival e ancora non ci è riuscito: Iron Maiden, Rammstein, System of a Down e Pantera. E a proposito della band di "Cowboys from hell" ha detto:

Li ho anche contattati per sondare il terreno per una reunion. Se penso che accadrà? Non ho la minima idea. So che è successo un fatto davvero molto, molto tragico e fra loro c'è ancoradel risentimento, ma tocca a questi tre tizi (Phil Anselmo, Rex Brown e Vinnie Paul - ndr) decidere se vogliono fare

ancora qualcosa insieme oppure no. Se decidessero per il sì, io darei loro il massimo supporto e farei tutto il possibile per partecipare. Però dipende da loro.

Reese ha anche spiegato di non avere in mente nessuno in particolare per ricoprire il ruolo di Dimebag (quindi non necessariamente Zakk Wylde, che con Anselmo e Brown ha più volte proposto cover dei Pantera live):

Ci deve essere qualcuno alla chitarra. E penso che ci siano speranze che succeda. Credo che i fan lo meritino e poi chissà cosa hanno ancora da dire i tre componenti rimasti. Penso che sarebbe pazzesco rivedere i Pantera in pista.

Anselmo in passato ha più volte manifestato una certa disponibilità a imbarcarsi in una reunion con Wylde alla chitarra, previo chiarimento con Vinnie Paul, con cui ha rotto i rapporti da anni. Paul, dal canto suo, ha invece sempre rifiutato anche solo di approcciarsi all'idea, dicendo chiaramente che le reunion sono tali solo quando ci sono tutti i membri originali di un gruppo e, vista l'impossibilità di riavere Dimebag, la cosa non s'ha da fare.

Non resta che attendere e vedere se tutti addiverranno a più miti consigli e si concretizzerà la faccenda. Del resto negli ultimi anni - Smiths a parte - molte band che si credevano sciolte irrimediabilmente hanno accettato le lusinghe della reunion in occasione di grandi festival (ben retribuiti, ovviamente).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.