Frank Black (Pixies) difende lo streaming e rottama iTunes. E promette: 'Nuovo disco dei Pixies nel 2016'

Frank Black (Pixies) difende lo streaming e rottama iTunes. E promette: 'Nuovo disco dei Pixies nel 2016'

Dopo tante critiche, da Taylor Swift a Thom Yorke, passando per Bjork e moltissimi altri, si è levata una voce (non coinvolta direttamente nei giochi, come sono quelle di - per esempio - Jay-Z e Jack White, entrambi coinvolti nel progetto Tidal) in difesa dei servizi streaming musicali: a spezzare una lancia a favore di Spotify, Deezer, Rdio e di tutte le altre piattaforme che forniscano contenuti sonori on demand è stato Frank Black (o Black Francis, a seconda delle fasi di carriera che lo vedano attivo o meno coi suoi Pixies, alfieri dell'indie americano anni Novanta), che - intervistato dall'edizione statunitense di Daily Beast - dopo aver invitato i colleghi ad appassionarsi di meno alle questioni musical-informatiche, ha espresso il suo punto di vista da utente rispetto alla fruizione di album e singoli in formato liquido.


"Lo streaming va bene: quello che ascolto adesso, lo ascolto così. E' iTunes che è diventato un dito nel culo. Ho un account iTunes, ma, Cristo, tra il cloud, quello che ho comprato, quello che non ho comprato, quello che ho perso, e tutte quelle stronzate lì, mi annoia. Credo che fino a qualche anno fa fosse la migliore soluzione, ma per adesso lo streaming - che può diventare noioso, perché richiede comunque password, log-in e tutta quella roba lì - è meno noioso e più tecnologico. Nel complesso, mi sembra che funzioni"


Riguardo all'aspetto finanziario, che fino ad ora è quello che ha suscitato più controversie tra comunità artistica internazionale e gruppi informatici, Black ha osservato:


"C'è un'opportunità di far sentire la mia musica in modo che io venga potenzialmente retribuito? Bene, mi adeguo. Mi frutta il miglior guadagno possibile? Il peggiore? Non saprei. Voglio solo suonare la mia cazzo di musica e fare arte. Non sto criticando i colleghi che in merito si sono formati opinioni molto articolate, ma non ho tempo per questa roba. E non mi interessa. Voglio solo suonare, e fortunatamente i soldi li faccio con le magliette, con i concerti e con l'utilizzo commerciale della mia musica. Esattamente come quando ho iniziato"


Incalzato sulle attività correnti dei Pixies, Black ha spiegato:


"Lo scorso mese a Los Angeles abbiamo provato del nuovo materiale con un nuovo bassista [il che lascerebbe supporre la fine della collaborazione con Paz Lenchantin, ultima sostituta di Kim Deal]: stiamo pensando alle prossime session di registrazione, che terremmo verso la fine dell'anno. Per il momento, però, non abbiamo ancora prenotato lo studio. Se uscirà qualcosa l'anno prossimo? Certo: sarà un album, o degli EP"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
8 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.