P.I.L., il nuovo album 'What the world needs now...' esce a settembre, poi in tour a Venezia e Milano

P.I.L., il nuovo album 'What the world needs now...' esce a settembre, poi in tour a Venezia e Milano

E' "What the world needs now...", in italiano "di cosa ha bisogno il mondo ora...", il titolo del nuovo album dei P.I.L., progetto assemblato da John Lydon nel 1978 dopo l'implosione dei Sex Pistols: l'album, ideale successore di "This is PIL" del 2012, è stato registrato presso i Wincraft Studio di Steve Winwood, e sarà anticipato dal primo estratto "Double trouble" (disponibile sotto forma di 10 pollici in vinile con, come lati B, "Bettie Page" e "Turkey tits", quest'ultima non inclusa nella tracklist del disco) il prossimo 21 agosto. La pubblicazione del lavoro è invece prevista per il 4 settembre.

Questa, di seguito, la tracklist di "What the world needs now...":

'Double Trouble'    
'Know Now'    
'Betty Page'    
'C'est La Vie'    
'Spice Of Choice'    
'The One'    
'Big Blue Sky'    
'Whole Life Time'    
'I'm Not Satisfied' 
'Corporate'    
'Shoom'

La band promuoverà dal vivo la propria nuova fatica in studio per mezzo di un tour che verrà inaugurato il prossimo 18 settembre a Glasgow: dopo dodici date nel Regno Unito, lo show sbarcherà anche in Italia il 10 ottobre al Centro Sociale Rivolta di Marghera, in provincia di Venezia, e il giorno successivo ai Magazzini  Generali di Milano. Il prezzo del biglietto per la data in Laguna è di 15 euro, mentre quello per l'appuntamento milanese è di 30 euro.

La formazione attuale del gruppo comprende, oltre a Lydon, l'ex chitarrista dei Damned Lu Edmonds, il batterista di Pop Group e Slits Bruce Smith e il bassista Scott Firth.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.