B.B. King morto in seguito a due ictus. Obama: 'L'America ha perso una leggenda'. E lo streaming cresce del 9800% - VIDEO

B.B. King morto in seguito a due ictus. Obama: 'L'America ha perso una leggenda'. E lo streaming cresce del 9800% - VIDEO

B.B. King è morto in seguito a due piccoli ictus che sarebbero stati causati da diabete e che, a loro volta, avrebbero causato demenza multinfartuale (vale a dire danni cerebrali); questo è quanto riferiscono il dottor Darin Brimhall e Clark Country Coroner John Fudenberg all'Associated Press in merito alle cause del decesso dell'89enne chitarrista blues, avvenuto nella giornata di ieri - 15 maggio - nella sua abitazione di Las Vegas.

Nelle ultime ore, anche il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha voluto ricordare B.B. King; lo ha fatto spendendo alcune belle parole in un post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale della Casa Bianca:

"B.B. King è diventato l'ambasciatore che ha portato la sua musica tutta americana nel suo paese e nel mondo. Nessuno ha lavorato più duro di B.B. King, nessuno ha saputo ispirare più artisti di quante ne ha ispirati lui. Nessuno ha fatto di più per diffondere il vangelo del blues. Il blues ha perso il suo re e l'America ha perso una leggenda".


Obama ha poi ricordato il concerto tenuto da B.B. King presso la Casa Bianca, nel 2012, del quale qui sotto vi mostriamo un video:





Nel frattempo, cresce in maniera spropositata lo streaming della musica di B.B. King sulle principali piattaforme; secondo quanto riferito da Spotify, lo streaming del catalogo del musicista presente sulla piattaforma di streaming on demand sarebbe cresciuto addirittura del 9800%.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.