Grooveshark è morto, ma arriva Grooveshark.IO, la replica: quanto durerà?

Come riportato lo scorso 1 maggio, la popolare piattaforma di streaming musicale Grooveshark è andata offline, chiudendo 10 anni di attività in cui polemiche e controversie legali non sono certamente mancate, a causa delle lamentele degli aventi diritto che vedevano le proprie opere distribuite gratuitamente, senza che fossero stati presi accordi economici di alcun tipo.

Ma, come spesso accade (e come recita il proverbio) morto un re se ne fa un altro - o almeno si tenta di farlo. E quindi giunge la notizia che è già online Grooveshark.IO, una piattaforma che promette di essere l'esatta replica di quella ormai chiusa.

La testata specializzata BGR.com, a quanto pare, ha avuto modo di avvicinare una delle persone (che si fa chiamare Shark) che stanno dietro a questo progetto, raccogliendo alcune dichiarazioni e spiegazioni. Shark avrebbe detto:

Be', mi sono messo a fare dei backup di tutti i contenuti del sito quando ho iniziato a subodorare che la fine di Grooveshark era imminente - e i miei sospetti sono stati confermati dopo pochi giorni, quando ha chiuso. In quel momento avevo già fatto il backup di circa il 90% dei contenuti del sito e ora mi sto adoperando per recuperare anche il restante 10%.

Shark ha poi aggiunto, riferendosi alle implicazioni legali non da poco che il progetto comporta:

Abbiamo tutti i server e i domini pronti, non sarà una passeggiata ma siamo pronti.

Non è dato sapere se Shark e il team di cui fa parte siano tutte persone che già avevano a che fare con il defunto Grooveshark, oppure se si tratti di appassionati che si sono lanciati in un'avventura. Ad ogni modo, considerando che Grooveshark ha chiuso per il pericolo di pesantissime ripercussioni a livello di azioni legali, è certo che Grooveshark IO e il suo team non avranno vita semlicissima.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.