'Buena Vista Social Club': in estate iniziano le riprese del sequel

'Buena Vista Social Club': in estate iniziano le riprese del sequel

Da tempo si parla di un probabile sequel di "Buena Vista Social Club", il documentario del 1999 diretto da Wim Wenders e nominato all'Oscar, che vedeva protagonista il chitarrista Ry Cooder - intento a cercare di assemblare una formazione di vecchie glorie e leggende della musica cubana. Ora pare proprio che siamo giunti al dunque, visto che "Variety" riporta che in estate inizieranno le riprese di questo secondo capitolo - che sarà intitolato "Buena Vista Social Club - adios" e vedrà la regia di Lucy Walker. La pellicola sarà prodotta da Christine Cowin e Zak Kilberg per Board Green.

Si inizierà a filmare nel mese di luglio e il documentario sarà incentrato sui cinque musicisti originali superstiti del gruppo, esplorandone le vite sia professionali che private, ma anche l'esperienza degli ultimi 16 anni on the road a suonare.

Il Buena Vista Social Club, peraltro, a marzo ha pubblicato l'album "Lost and found", una raccolta di outtake, live e inediti vari - alcuni dei quali risalenti alle session del mitico omonimo album del 1997 (da cui poi nacque il documentario).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.