Blur, un nuovo album dopo 'The magic whip'? Parla Alex James: 'Abbiamo molte idee già pronte'

Blur, un nuovo album dopo 'The magic whip'? Parla Alex James: 'Abbiamo molte idee già pronte'

Tornati recentemente sulle scene con l'album "The magic whip", dopo ben dodici anni di silenzio discografico, Damon Albarn e soci avrebbero già pronto abbastanza materiale per consegnare al mercato un nuovo disco di inediti; "The magic whip" conterebbe infatti solamente la metà dei brani scritti dai Blur durante le lavorazioni della loro ultima mossa: a rivelarlo, in una recente intervista rilasciata al New Musical Express, è stato il bassista della band, Alex James:

"Damon Albarn aveva 26 o 27 idee di nuove canzoni, formulate prima dell'inizio delle sessioni di registrazione a Hong Kong".



Ad ogni modo, Alex James ha subito smorzato gli entusiasmi legati alla possibilità di vedere presto pubblicato l'ideale sequel di "The magic whip"; sempre al New Musical Express, infatti, il bassista ha detto:

"Per dodici anni tutti si sono chiesti: 'I Blur faranno un nuovo disco?'. Ma nessuno conosceva la risposta a questa domanda. Ora, si è già cominciato a parlare di un nuovo disco dei Blur: è incredibile. Se i brani realizzati nelle sessioni di Hong Kong vedranno mai la luce? Chi lo sa! Una cosa è certa: ogni volta che ci ritroviamo in studio, produciamo sempre nuova musica".



"The magic whip" ha raggiunto il mercato lo scorso 27 aprile ed è il primo disco del gruppo, in sedici anni, ad essere realizzato dalla formazione completa e originale comprendente anche il chitarrista Graham Coxon (che aveva partecipato, come ultimo atto, alle lavorazioni di "13" del 1999).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.