Amnesty International non vuole più Sting e Gabriel: troppo vecchi

Amnesty International non vuole più Sting e Gabriel: troppo vecchi
Peter Gabriel e Sting, una decina di anni fa, erano i due punti di riferimento fondamentali di Amnesty International nel mondo del rock, quando gli eventi improntati alla solidarietà e alla sensibilizzazione come Live Aid o i dischi “Secret Policeman” erano rari e non serializzati. Ora, Amnesty festeggia il suo 37esimo compleanno con un concerto a Londra. Tra gli ospiti LTJ Bukem, Stereo MCs e Nick Cave, ma non gli ex frontman di Genesis e Police. “Stiamo cercando di rivolgerci a una generazione più giovane”, ha spiegato l’addetta stampa di Amnesty. Nick Cave, scoprendosi teen-idol, ne sarà felice e sorpreso.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.