Comunicato Stampa: Carmen Consoli sabato ad 'Astimusica'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SABATO 17 AD ASTI (UNICO APPUNTAMENTO IN ITALIA)
“CARMEN IN NERO. BALLO DI GALA CON IL BLUES”
CONCERTO SPECIALE DI CARMEN CONSOLI PER ASTIMUSICA

Nell’ambito del festival ASTIMUSICA (dal 3 al 18 luglio ad Asti), si consumerà sabato 17, alle ore 22.00, nella Piazza della Cattedrale di Asti, l’atteso spettacolo di Carmen Consoli intitolato “Carmen in nero. Ballo di gala con il blues”. Sarà l’unico appuntamento in Italia del progetto musicale interamente blues che la cantantessa siciliana ha ideato.
Dopo due mesi trascorsi tra lunghissime session di prove in studio, visione di registrazioni d’epoca e film anni Settanta, Carmen Consoli ha definito gli ultimi dettagli per l’esclusivo concerto di sabato 17 ad Asti, per ASTIMUSICA.
Innanzitutto la scaletta: nella prima parte del concerto interpreterà standard blues dagli anni Venti agli anni Cinquanta, con particolare attenzione alle canzoni rese celebri da Bessie Smith, prima donna nera ad affermarsi nel genere, riuscendo ad imporre la sua voce nonostante i diversi canoni estetici e musicali dell’epoca e la percezione sociale che si aveva di una cantante nera.
La seconda parte del concerto è incentrata su un repertorio anni Settanta, sul rock di matrice blues (Hendrix, Free, Jefferson Airplane) e, soprattutto, su Janis Joplin, riferimento cardinale nella formazione dell’artista catanese.
“Janis è stata la prima artista bianca ad unire veramente i neri e i bianchi”- racconta Carmen - “Ne ha difeso i diritti e la cultura, si è fatta portatrice delle istanze e degli ideali del movimento hippy. E poi Janis, come me, amava Bessie Smith, sosteneva che Bessie sapesse insegnare come riempire l’aria e il vuoto”.
La preparazione del concerto è stata meticolosa: non soltanto le strumentazioni sono degli anni Settanta, ma Carmen e la sua band hanno studiato i filmati d’epoca per capire anche “come mettere le mani sulla tastiera”, per accostarsi ai brani con la stessa intenzione che vi ponevano gli interpreti originari: aggredendoli e non, come si è fatto dagli anni Ottanta in poi, scivolandoci su. Un’operazione quasi filologica, per riscoprire e approfondire le proprie radici musicali. Ed in questa ricerca è rientrato anche l’abbigliamento: per poter raccogliere e restituire pienamente quelle suggestioni e quelle atmosfere musicali, tutti i musicisti indosseranno vestiti anni Sessanta e Settanta. E Carmen sfoggerà degli occhiali appartenuti proprio a Janis Joplin.
Parte del costo del biglietto (3,00 euro) del concerto di Carmen Consoli, verrà devoluto all’Associazione Penelope, un’associazione di volontariato di Taormina alla quale si devono molte iniziative, tra cui “Nuvole”, una casa-alloggio per donne extracomunitarie che stanno sfuggendo allo sfruttamento sessuale, e le strutture “Itaca” e “Sil”, che si occupano di agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro di immigrati extracomunitari e persone disabili.
“Carmen in nero. Ballo di gala con il blues è la dimostrazione che con certi artisti è possibile spezzare la routine del concerto tradizionale e inventare nuovi percorsi”- così spiega Massimo Cotto, direttore artistico del festival – “Con questo spettacolo chiudiamo come meglio non si potrebbe ASTIMUSICA, una rassegna che da nove anni tenta strade diverse per raccontare la magia della musica. Ringrazio Carmen Consoli per la sensibilità e l'amicizia. Sarà una festa grandiosa dove, come nelle migliori partite a scacchi, il nero vince sempre”.
Per informazioni: 0141.399399 – 0141.399479, www.comune.asti.it

Music Biz Cafe, parla Massimo Bonelli (iCompany, Concerto del Primo Maggio)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.